NBA - Dwight Howard non si scusa per la sua espulsione a Charlotte

19.11.2016 15:47 di Redazione Pianetabasket.com  articolo letto 200 volte
NBA - Dwight Howard non si scusa per la sua espulsione a Charlotte

Sopra di tre a sei minuti dalla fine, gli Hawks hanno preso la partita e il primo posto a Est a causa dell'espulsione di Dwight Howard per una gomitata al volto di Cody Zeller. Il fatto ha rianimato gli Hornets che, spinti dal loro pubblico, hanno piazzato il break 9-0 per il definitivo 100-96. Howard non si è scusato per il gesto che, come ha riconosciuto anche Zeller, non è stato proditorio nè volontario, ma solo espressione del gioco fisico di entrambi.