NBA - Donovan Mitchell e il workout che ha cambiato la stagione dei Jazz

08.05.2018 15:10 di Redazione Pianetabasket.com  articolo letto 1285 volte
NBA - Donovan Mitchell e il workout che ha cambiato la stagione dei Jazz

Il 27 maggio 2017 è stato il giorno del workout della guardia di Louisville, Donovan Mitchell, à Salt Lake City. quel giorno la stagione 2017-18 dei Jazz è cambiata ancora prima di cominciare. Insieme a Frank Mason (Kansas), Josh Hart (Villanova), Amile Jefferson (Duke), Devin Robinson (Florida) et London Perrantes (Virginia), Donovan Mitchell giocò un 3 vs 3. Il general manager di Utah Dennis Lindsey al Washington Post ha raccontato: "Non avremmo mai pensato quel giorno che sarebbe potuto diventare il miglior rookie nella storia della franchigia. Non lo potevamo immaginare. E' stata tutta una progressione passo dopo passo". Però ai partecipanti al workout e ai pochi spettatori presenti, tutti dipendenti della franchigia, Lindsey disse chiaramente di non fare parola con nessuno di quello che avevano visto pena il licenziamento. Silenzio di tomba. Pare che nel workout si sia mostrato di un livello superiore a Josh Hart, poi finito ai Lakers. Cosciente di quello a cui aveva assistito, per avere al draft Mitchell Lindsey dovette inventarsi una trade con i Nuggets, che avevano espresso interesse per Trey Lyles. Con l'ala forte andò in Colorado la scelta numero #24 in cambio della #13. Poi è storia e statistica: 20,5 punti, 3,8 rimbalzi, 3,7 assist di media in 79 partite nel primo anno di NBA. E due turni di playoff.