NBA - Chris Paul MVP: sarà l'anno buono?

15.11.2016 18:11 di Redazione Pianetabasket.com  articolo letto 230 volte
NBA - Chris Paul MVP: sarà l'anno buono?

Chris Paul corre il rischio di rimanere l'unico grande giocatore della NBA a non avere mai partecipato ad una finale di Conference. E le sue medie in 11 anni di carriera nella Lega sono così eccellenti (18,8 punti 9,9 assist, 4.4 rimbalzi e 2.3 palle rubate) che nessuno può mettere in dubbio la sua grandezza: erano queste anche prima dell'arrivo di Doc Rivers a Los Angeles! Oggi però, ritrovato anche Blake Griffin e con lo stesso quintetto della scorsa stagione + Crawford sublime sesto uomo, l'inizio di campionato dei Clippers (10-1) fa pensare che questo potrebbe essere l'anno buono per l'ex playmaker degli Hornets New Orleans per arrivare al traguardo che la serie contro i Rockets gli ha negato nell'ultima stagione. E che a contendergli il titolo di MVP ci sarà soltanto LeBron James. Da eterno incompiuto, Paul ha conquistato nella classifica degli MVP un 2° posto nel 2008, un 3° nel 2012 e altri cinque considerazioni tra i primi sette classificati.