NBA - Bulls, Paxson "Soddisfatto dei giovani, ma la ricostruzione non è garanzia di successo"

22.07.2018 07:50 di Redazione Pianetabasket.com   Vedi letture
NBA - Bulls, Paxson "Soddisfatto dei giovani, ma la ricostruzione non è garanzia di successo"

Il vicepresidente delle operazioni di pallacanestro dei Bulls John Paxson è soddisfatto di come sono andate le cose dopo la trade Butler che ha dato il via alla ricostruzione della franchigia, ma sa che i giovani talenti che la squadra ha inserito nel proprio roster non garantiscono il successo futuro.

"Siamo davvero contenti, ma non garantisce nulla e non stiamo dicendo che lo faccia", ha detto Paxson. "È difficile vincere ad alti livelli con i giovani giocatori. Ma il punto su cui torno a tornare è quando abbiamo fatto l'accordo per Jimmy, abbiamo detto che volevamo iniziare subito la ricostruzione. L'abbiamo fatto già in quell'affare e abbiamo aggiunto rapidamente altri tre pezzi. È eccitante.

Quest'anno, gran parte del nostro successo sarà determinato dalla grandezza di un salto che fanno Zach (LaVine), Kris (Dunn) e Lauri (Markkanen). Sapevamo che avremmo dovuto agire bene nella offseason e siamo riusciti ad aggiungere Jabari (Parker, dai Bucks), Wendell (Carter Jr, dal draft #7) e Chandler (Hutchison, dal draft #22) e riteniamo di aver fatto ulteriori progressi."