NBA - Adam Silver non interviene nelle regole sulla scelta del ROY

02.06.2018 13:30 di Redazione Pianetabasket.com  articolo letto 535 volte
NBA - Adam Silver non interviene nelle regole sulla scelta del ROY

Nella corsa a due per il titolo di Rookie dell'anno (ROY) tra Ben Simmons e Donovan Mitchell, alcuni sostenitori del giocatore dei Jazz hanno spiegato che quest'ultimo merita il trofeo perché è un "vero" debuttante,mentre il suo avversario ha usufruito di un anno bianco, a causa di un infortunio, per acclimatarsi alla NBA ben protetto dalla franchigia.

Un argomento sollevato dallo stesso Donovan Mitchell e che potrebbe spingere l'NBA a rivedere la sua definizione di Rookie? Adam Silver non capisce perché.

"Non c'è un'idea o una proposta per cambiare la regola", ha risposto il Ccommissioner alla stampa americana. "Abbiamo questa regola in vigore da molto tempo. Se volessimo cambiarla, non lo faremmo certo durante la stagione. Aspetteremmo almeno il nome del vincitore. In ogni caso, non c'è stata discussione su un cambiamento di questa regola. E' stata una bella stagione. Abbiamo avuto un grande numero di debuttanti che hanno mostrato un livello emozionante di gioco. Sono aperto alle idee ma non c'è nulla sul tavolo da discutere adesso".