MERCATO NBA - Quale futuro per Chris Paul a Houston?

06.06.2018 06:57 di Redazione Pianetabasket.com  articolo letto 1275 volte
MERCATO NBA - Quale futuro per Chris Paul a Houston?

La scommessa Paul-Harden è stata quasi del tutto vinta. I Rockets hanno giocato alla maniera brillante di Mike D'Antoni per tutta la stagione con il record di 65 vittorie e 17 sconfitte, e sono arrivati alla settima gara nella finale di Conference. In tutto questo però Chris Paul si è infortunato proprio sul più bello e tutti pensano che se non fosse mancato, i Rockets starebbero giocando per il titolo NBA. Riprovarci l'anno prossimo? Più facile dire che farlo.

La franchigia texana ha davanti se un Chris Paul 33enne free agent, che cercherà un contratto maximum. È ancora uno dei migliori leader del campionato con 18.6 punti in questa stagione con il 46% al tiri, il 38% da 3 punti, 7.9 assist ma ha questa fastidiosa tendenza a farsi male, soprattutto alla fine dell'anno. Fornire un contratto di cinque anni e quindi potenzialmente un salario di $ 50 milioni a un 38enne non ha senso. A meno che quel giocatore sia LeBron James.

E' perciò difficile che i Rockets possano concedere un contratto di assoluto livello a un giocatore già avanti negli anni. Ingesserebbe la capacità finanziaria di una franchigia che ha già 75,8 milioni di dollari impegnati su cinque contratti tra James Harden, Ryan Anderson, Eric Gordon, PJ Tucker e Nene. si cercherà di capire quindi quanto abbia voglia di rinunciare ai soldi un Paul per vincere un titolo NBA. E insieme, capire se le avances che il playmaker sta facendo al suo amico LeBron James di trasferirsi in Texas possano mettere in campo un quintetto stratosferico Paul-Harden-James-Tucker-Capela lasciando delle briciole di margine a Daryl Morey per firmare i comprimari.