LIVE A - Il Derby al PalaDesio: Cantù ha più forza di Varese

20.04.2019 20:43 di Redazione Pianetabasket.com   Vedi letture
LIVE A - Il Derby al PalaDesio: Cantù ha più forza di Varese

Se Varese è bella da vedere, così ordinata e spesso così precisa, lascia sempre un fondo di amaro perché quando il gioco si fa duro tende a non tenere il passo dell'avversaria. Così Cantù, disordinata come Brienza mai vorrebbe e sprecona, dai rimbalzi (47-29 con 12 offensivi) trova la linfa per superare i suoi limiti tattici s fruttare il fisico. La partita playoff non è ancora chiusa.

Dopo l'esecuzione dell'inno nazionale italiano, palla a due tra Cantù e Varese al PalaDesio. 4 punti in fila di Avramovic regalano subito tanto pepe al derby, poi Jefferson accorcia 2-4. Al 5' Cain e il solito Jefferson tengono il punteggio in parità 10-10. Al 7' strappo varesino +8 frutto di miglior gioco corale e 4 aplle perse di Cantù, Salumu esce per un colpo al naso, Ferrero mette la prima tripla dei suoi. Gaines accorcia, ma Scrubb tiene le distanze, Carr e Scrubb vanno in lunetta, il primo quarto finisce 18-25.

Le difese tendono a prendere le misure e il punteggio cala, oltre a vedere qualche infrazione di 24 secondi. Al 14' sembra giovarne Cantù che risale 24-27, poi Tambone di mette in ritmo con una tripla e La Torre ai liberi fa 26-30. L'Acqua San Bernardo soffre per la poca disciplina in attacco, am il timeout di Caja arriva dopo il 28-30 di Blakes. Al 17' Iannuzzi e la tripla di Stone valgono il -1, gli uomini di Brienza sbagliano il sorpasso una volta. Scrubb allunga da tre, ma con la stessa moneta Carr e Stone vanno al +2 Cantù con 1'15" all'intervallo. Scrubb pareggia, Cain commette il terzo fallo su Jefferson, entrati nell'ultimo minuto. Dal cilindro, però Avramovic spara la bomba del 39-40. Poi schermaglie per l'intervallo.

Scrubb e Jefferson continuano a scandire il ritmo delle due squadre. Il testa a testa vale il sorpasso del brianzolo con 5'55" 46-45, e Caja si prende un timeout ma dove soffre Varese è a rimbazo (32 a 16). Carr e Tambone si sfidano da tre, con Cantù che sembra però prevalere. Antisportivo su Gaines per il +5. Carr con 1'24" spreca un gioco da tre punti, Archie finalmente accorcia da tre ma Davis fa +6. Varese manca al risposta, Gaines, lasciato solo manda in visibilio il PalaDesio con la bomba del +9, 62-53.

Se il tiro da tre non assiste Varese, lo fa invece con Tyler Stone che vale il +12. La risposta biancorossa mancata e l'acuto di Gaines costringono Caja a un ennesimo timeout, perché le difficoltà in attacco sono palesi. Moore e Archie fanno quattro punti in fila per Varese; Jefferson segna ma anche archie: Brienza fiuta il cambio di vento e ferma il gioco con un timeout. 69-60 al 33'. Invece si riparte con rubata sulla rimessa di Archie e il gioco da tre punti di Avramovic; poi una persa, il quarto fallo di La Torre e i liberi di Scrubb (1/2) 69-64 con 6'37". Respira, la tripla di Blakes, Archie 1/2 ai liberi le due squadre sono un poco affrettate. Cantù è nervosa: segna Ferrero, Carr fallo in attacco, poi al 36' la tripla di Blakes sembra rimettere sui binari i brianzoli, ma La Torre commette il quinto fallo 3'20" 75-67. Varese non è capace di approfittarne; e alla fine Gaines riporta i suoi a +11. Avramovic cerca di portare l'ultima riscossa dei suoi e guadagna anche un tecnico sul quinto fallo di Gaines 82-73 con 1'15". Moore e Avramovic non colgono però l'ultima occasione per riaprire la gara e Carr trova i due liberi che chiudono il match (i due liberi di Avramovic servono alle statistiche).

Acqua San Bernardo Cantù - Pallacanestro Varese 84-75. Boxscore: 19p+10r Jefferson, 16 Stone, 14 Carr, 12 Blakes e Gaines, 6 Davis, 5 La Torre per Cantù; 24 Avramovic, 19 Scrubb, 9 Archie, 6 Tambone e Cain, 5 Ferrero, 4 Moore, 2 Iannuzzi.