Lega A: Sconfitta casalinga per l'Happy Casa Brindisi, nei play off sfida contro Sassari

12.05.2019 23:39 di Dario Recchia   Vedi letture
Lega A: Sconfitta casalinga per l'Happy Casa Brindisi, nei play off sfida contro Sassari

Finisce con una onorevole sconfitta casalinga la bellissima stagione regolare dell’Happy Casa che si piega di fronte agli infortuni e alla necessità di successo della Dolomiti Energia Trentino. Il punteggio finale (76-81) è la testimonianza di un incontro che è stato sempre equilibrato e senza mai che nessuna delle due compagini andasse avanti nel punteggio in maniera determinante. Per la New Basket Brindisi la vittoria avrebbe valso il quarto posto assoluto (un record per la società pugliese) senza dover guardare al risultato tra Sassari e Cantù mentre per l’Aquila Trento la sola vittoria (con la contemporanea sconfitta di almeno una tra Varese e Trieste) avrebbe significato play off garantito.

Per coach Vitucci problemi di roster anche questa volta con Wojchiechowshi, Walker e Rush nuovamente out e con l’ultimo arrivato (Greene ) disponibile solamente per i play off. Ciò nonostante i ragazzi brindisini hanno lottato strenuamente per tutta la durata del match tenendo testa allo strapotere sotto le plance dei trentini (44 rimbalzi contro 33 di cui 12 offensivi) e arrivando anche sul meno due (75-77) con una tripla di Chappell a due minuti dalla fine. Lo stesso Chappell che, nel primo tempo, era costretto a sedersi in panchina a causa di un fallo tecnico per proteste ( terzo fallo per lui) che lo ha tenuto fuori per diversi minuti. Va dato merito comunque ai ragazzi di coach Buscaglia di aver disputato una gara tatticamente molto buona con 5 giocatori in doppia cifra e cavalcando sempre il giocatore che, in quel momento, poteva regalare preziosi canestri. E’ successo con Flaccadori, con Forray, Gomes e, nel secondo tempo con Marble. I viaggianti hanno sfruttato meglio le maggiori rotazioni a disposizione arrivando nei minuti concitati più lucidi come dimostrato a 22 secondi dalla fine con rimessa Brindisi che ha praticamente consegnato palla agli avversari a causa della buona pressione sui giocatori sul perimetro. Tra le note positive per l’Happy Casa la buona prestazione del play Clark che è ritornato ad avere minuti (ben 26 con 12 punti e 5/6 al tiro) e il solito Moraschini che con 17 punti è stato il top scorer della sua squadra. Inoltre, anche questa sera, la squadra ha provato a rimanere lucida e compatta sino alla fine nonostante le tante assenze e la fatica di un intero campionato. Trento si aggiudica il sesto posto nella griglia play off e dovrà incontrare Venezia mentre Brindisi con il quinto posto nella griglia dovrà vedersela contro Sassari che ha sconfitto tra le mura amiche Cantù. Gli isolani avranno il fattore campo a disposizione e sono, ad oggi, la squadra più in forma del campionato. Ma Brindisi ha già dimostrato di saper vincere in trasferta mettendo in bacheca scalpi importanti proprio come quello di Sassari. Sarà un quarto di finale molto bello da vedere e gara 1 di sabato prossimo 18 maggio dovrà essere affrontata con il massimo della concentrazione per provare a indirizzare tutta la serie. Un play off che si preannuncia avvincente con tanti scontri che potrebbero riservare diverse sorprese.

Happy Casa Brindisi – Dolomiti Energia Trentino 76 – 81( 20-19, 21-19, 19-22, 16-21)

Brindisi: Banks 12, Rush n.e., Gaffney 7, Zanelli 6, Orlandino n.e., Guido n.e., Moraschini 17, Clark 12, Cazzolato 0, Chappell 7, Taddeo n.e., Brown 15. All. Vitucci

Trento: Marble 17, Pascolo 0, Mian 2, Forray 16, Flaccadori 14, Craft 4, Mezzanotte n.e., Gomes 14, Hogue 14, Lechthaler n.e., Jovanovic 0. All. Buscaglia

 

Arbitri: Paternicò, Borgo, Quarta

Recchia Dario

Foto Studio Tasco