Lega A: Rullo compressore Happy Casa. Batte Pistoia e suona la quinta!

10.02.2019 23:41 di Dario Recchia   Vedi letture
Lega A: Rullo compressore Happy Casa. Batte Pistoia e suona la quinta!

Nel posticipo serale della 19° giornata di Lega A l’Happy Casa Brindisi conquista la quinta vittoria consecutiva contro la Oriora Pistoia. Il punteggio finale di 80-70 premia la tenacia degli ospiti che, nell’ultimo periodo, sono stati sotto  con 25 punti di scarto dopo una tripla di Walker (78-53). La gara è vissuta di piccoli sprazzi con le squadre contratte all’inizio e con i padroni di casa che, appena alzavano il numero dei giri, riuscivano a creare break importanti ma mai decisivi.  Brown, con 21 punti già all’intervallo, indicava la strada ai compagni con i viaggianti che non davamo mai l’impressione di poter cambiare l’inerzia del match. Il solo Johnson, con le sue prenotazioni, provava a mettere una pezza ad una squadra con rotazioni corte e con poco talento nel pitturato. Nel secondo tempo la musica non cambiava, appena Brindisi mollava la presa e Pistoia provava a ritornare sotto, Chappell con un secondo tempo chirurgico ( 21 punti  e 32 di valutazione), respingeva sempre i tentativi di rimonta degli ospiti. Vitucci approfittava per provare quintetti diversi e non spremere i giocatori che , nel prossimo week end, saranno chiamati a disputare le final eight di Coppa Italia. Ramagli, dal canto suo, aveva davvero poche frecce al suo arco e neppure l’ex Mesicek  (13 punti e 5 falli subiti) riusciva mai a incidere sulla gara. Nell’ultimo periodo il distacco tra le due squadre assumeva proporzioni imbarazzanti già a metà periodo e, un calo evidente di concentrazioni da parte dei giocatori di Vitucci unito alla voglia di uscire dal Palapentassuglia a testa alta dei toscani, riducevano il solco a solo dieci lunghezze. Sugli spalti, anche questa sera, una grande festa e una ola negli ultimi minuti di gara che si non vedeva da tanto tempo. Il feeling tra questa squadra e il tifo è evidente e la conferma sarà venerdì sera a Firenze laddove saranno previsti centinaia di tifosi nella delicata e difficile sfida del sud contro la Sidigas Avellino.
Con questa vittoria l’Happy Casa Brindisi blinda il terzo posto in classifica in coabitazione con la Vanoli Cremona e la Sidigas Avellino mantenendo un distacco di 6 punti con l’ottavo posto che vale un posto nei play off. Certo il campionato è ancora lungo ma di sicuro con questa classifica la New Basket Brindisi può davvero sognare. Per Pistoia un passo falso dopo la vittoria  a tavolino contro Milano. E per coach Ramagli (arrivato in sala stampa dopo tantissimi minuti) ci sarà tanto da lavorare per provare a salvare una stagione davvero complicata.

Happy Casa Brindisi – Oriora Pistoia 80-70 (18-12, 28-19, 22-20, 12-19)

Brindisi: Banks 8, Brown 23, Rusk 5, Gaffney 0, Zanelli 2, Guido n.e., Moraschini 4, Walker 10, Cazzolato 0, Wojciechowski 7, Chappell 21, Taddeo 0. All. Vitucci

Pistoia: Bolpin 0, Della Rosa 0, Johnson 14, Peak 11, Krubally 12, Auda 6, Di Pizzo n.e., Martini 3, Severini 5, Del Chiaro n.e., Mesicek 13, Gladness 6. All. Ramagli

Arbitri : Biggi, Borgioni, Bongiorni

Foto: Studio TASCO