Lega A - Brescia, passione e impegno: “Un progetto che non si basa solo sul risultato sportivo”

12.01.2019 08:18 di Redazione Pianetabasket.com  articolo letto 239 volte
Lega A - Brescia, passione e impegno: “Un progetto che non si basa solo sul risultato sportivo”

Una società viva, desiderosa di proseguire la propria navigazione, anche se in questo momento le acque sono un po’ agitate. Una navigazione che va effettuata “con la passione di un progetto che non si basa esclusivamente sul risultato sportivo”, per dirla con le parole di Matteo Bonetti.

È questo ciò che emerge dalla conferenza stampa che si è tenuta presso il PalaLeonessa di Brescia, alla quale sono intervenuti i rappresentanti di Basket Brescia Leonessa: il Presidente Graziella Bragaglio, il Patron Matteo Bonetti, il General Manager Sandro Santoro e il Direttore dell’Area Marketing e Comunicazione Nicola Tolomei.

La conferenza, alla quale sono intervenuti anche i rappresentanti di alcune delle oltre 100 aziende partner della Leonessa, è stata anche l’occasione per tracciare un bilancio sull’attuale stagione sportiva, alla vigilia dell’ultima gara del girone d’andata, che Brescia disputerà contro l’Umana Reyer Venezia.

“Abbiamo iniziato questa stagione con numerose aspettative – esordisce Sandro Santoro -, oggi siamo in una situazione di complessità sportiva e nessuno si trae indietro dalle proprie responsabilità. Da quando sono a Brescia ho sempre avuto l’obiettivo di garantire la continuità del nostro lavoro. Siamo partiti con grande entusiasmo, avendo concluso una stagione esaltante, e mantenersi a un determinato livello non è semplice nello sport, ambito dove la chimica fra le varie componenti è predominante”.

“Gli errori esistono sia nelle stagioni vincenti che in quelle più problematiche – prosegue il General Manager della Leonessa -. Ciò che non è assolutamente cambiato nel nostro modo di operare sono l’impegno e la passione che ci mettiamo e la coscienza di ognuno di noi parte dal presupposto che nessuno ha lesinato energie. Non esistono giocatori più o meno scarsi dei precedenti, esistono giocatori più adatti o meno rispetto ad altri. La mia visione è quella di avere tolleranza e pazienza rispetto a un progetto sportivo che oggi vive un momento di difficoltà. Il mercato? Abbiamo la consapevolezza di dover lottare con le armi che abbiamo. Posso comunque garantire di trovare un gruppo di persone che non farà un passo indietro nella lotta che ci sarà per mettersi a riparo dai rischi”.

“Non siamo qui per occupare una poltrona, ma per lavorare senza mai guardarci indietro – conclude Santoro -. Fino a quando qui dentro ci saranno persone che indosseranno la stessa maglia, noi ameremo queste persone. Domani giocheremo con la maglia bianca, mi piacerebbe vedere quanta gente in questo momento ha il coraggio di indossare una maglia del nostro stesso colore presentandosi al PalaLeonessa per far sentire il proprio calore e la propria passione. Dobbiamo difendere ciò che è patrimonio di questa città”.

“Questo non è il momento più felice dei 10 anni di Basket Brescia Leonessa, ma questo fa parte dello sport – il pensiero del Patron Matteo Bonetti -. In Serie A, basta poco per fare un balzo in alto o sprofondare in classifica. Dobbiamo ripartire con lo spirito di Brescia, con la voglia di vedere i giocatori che lottano in campo come la società sta lottando fuori. Solo in un ambiente sereno è possibile migliorare. La Serie A è un bene prezioso, che va mantenuto. In questi mesi abbiamo vissuto un’esperienza unica partecipando a una competizione europea, un traguardo straordinario per la città. Siamo state nelle 50 squadre più importanti d’Europa, prendendo parte all’EuroCup. Chiedo un aiuto e un sorriso in più a tutti a sostegno di questa squadra”.

“Dieci anni fa siamo partiti con questo progetto che è costato tanta fatica, anche se in realtà la storia di questa società parte ancora prima, dal 2001 – le parole del Presidente Graziella Bragaglio -. Sfido chiunque a trovare delle persone che continuano a dedicarsi ad un progetto per 18 anni con questa passione e questo impegno. Da allora siamo arrivati lontano, giocando anche in Europa. Siamo arrivati ad avere un palasport e abbiamo catalizzare l’attenzione di aziende importanti. Nel basket, è solo la passione che regge un progetto come questo, che è di larghe vedute, un progetto sociale, che non si fossilizza sul solo risultato sportivo. Sostenendo la nostra squadra, gli imprenditori che hanno sposato il progetto di Basket Brescia Leonessa stanno dando qualcosa indietro alla nostra città”.

“È di primaria importanza condividere questo momento con i media che ci seguono e tutti i nostri partner – spiega il Direttore dell’Area Marketing e Comunicazione Nicola Tolomei -. Il risultato sportivo è un detonatore che può aiutarci o darci difficoltà. Molte aziende sono con noi da diversi anni, non solo dal punto di vista imprenditoriale, ma soprattutto dal punto di vista umano. Basket Brescia Leonessa rappresenta il brand della città dove i nostri partner fanno impresa e noi con il nostro lavoro, così come i nostri partner, cerchiamo di trasmettere reputazione”.

“Nei 110 giorni che sono passati dall’inizio della stagione, Brescia è stata teatro della Supercoppa Italiana, della partita della Nazionale italiana di basket, tutte le televisioni nazionali sono entrate nel nostro palazzetto – conclude Tolomei -. Di fronte ad un problema non cerchiamo mai il colpevole ma la soluzione e il nostro impegno non calerà di un millimetro, senza badare al risultato sportivo. Insieme ai nostri sponsor, i tifosi di Brescia sono il valore di questa città, coloro che ci danno credibilità. A loro dico di credere ancora in questo progetto, perché noi ci metteremo sempre amore e dedizione”.

La conferenza stampa è stata anche l’occasione per presentare Fattura.net, che in occasione della partita con Venezia ricoprirà il ruolo di Match Sponsor. “Ringrazio Basket Brescia Leonessa per l’opportunità che ci ha dato di essere Match Sponsor della partita – spiega Stefano Tessarin, Amministratore Delegato di Tessarin.net Srl -. Nel mio ruolo di consulente software, constato che spesso questo è visto come un momento di difficoltà. Fattura.net è un portale che vuole essere d’aiuto all’imprenditore: il 100% delle fatture gestite attraverso il nostro portale è arrivata a destinazione e questo è per noi un grande orgoglio. Durante la partita di sabato sera, avremo due stand informativi e tra tutte le persone che lasceranno il loro nominativo saranno estratti due palloni firmati dai giocatori della squadra. All’intervallo, inoltre, ci sarà uno spettacolo di ballo hip hop. Invito tutti a partecipare alla partita di domani e a fare il tifo per la Leonessa”.