Lega A - Altro test importante per l'Olimpia Milano: arriva una Trento in crescita

05.01.2019 13:24 di Redazione Pianetabasket.com   Vedi letture
Lega A - Altro test importante per l'Olimpia Milano: arriva una Trento in crescita

I tour de force non finiscono mai. Uscita dalla maratona natalizia, l’Olimpia avvia contro Trento – rivincita della finale scudetto 2018 ma soprattutto sfida tra due squadre che negli ultimi tre anni si sono sempre affrontate nei playoff – un altro ciclo di gare terribili. Dopo la gara di domenica 6 gennaio (qui per acquistare i biglietti, i presenti riceveranno in omaggio la sciarpa ufficiale Olimpia) alle 17.00 al Mediolanum Forum, ci sarà il quarto doppio turno di EuroLeague (Barcellona in casa mercoledì 9 alle 20.45: gara irrinunciabile, per l’importanza e anche per celebrare gli 83 anni dell’Olimpia e subito dopo la partenza per Monaco da dove la squadra si trasferirà direttamente a Trieste). Una impegno per volta, quindi, cominciando dalla gara con Trento ovviamente senza Nemanja Nedovic e Kaleb Tarczewski. Possibile il debutto di Alen Omic anche se ci sarà un ulteriore straniero da sacrificare per regolamento. Da verificare anche le condizioni di Jeff Brooks, bloccato alla schiena da una settimana. Trento arriva al Mediolanum Forum con una striscia di quattro vittorie consecutive e in piena corsa per un posto alle Final Eight di Firenze. In campo avrà cinque protagonisti della finale scudetto (Forray, Gomes, Hogue, Lechthaler più Flaccadori che non fu utilizzabile), ma altri due giocatori arrivati in estate erano già stati a Trento, Devyn Marble e naturalmente Dada Pascolo.

Qui tutte le note della partita: Milano-Trento Round 14 Game Notes

OLIMPIA-TRENTO: I PRECEDENTI

In campionato il bilancio complessivo è 14-8 a favore dell’Olimpia. Milano e Trento si sono incontrate nei playoff negli ultimi tre anni: nel 2016 l’Olimpia vinse 3-0 nei quarti di finale sulla strada verso lo scudetto con canestro risolutivo in gara 3 di Alessandro Gentile; nel 2017 vinse Trento 4-1 in semifinale; nel 2018 l’Olimpia vinse 4-2 la finale scudetto. Nei playoff quindi il bilancio è 8-6 a favore dell’Olimpia; 6-2 il bilancio sempre per l’Olimpia in regular season (Trento ha vinto in casa nella stagione 2015/16, prima di campionato; e nel 2016/17 ha vinto a Milano). Ma non è tutto: nel 2016 le due squadre si affrontarono nei quarti di finale di Eurocup con due vittorie dell’Aquila, ma la scorsa stagione l’Olimpia ha battuto Trento nella semifinale di Supercoppa (poi vinta), sul neutro di Forlì, 74-65 con 24 punti di Andrew Goudelock. In totale quindi si parla di 25 confronti ufficiali con 15 successi di Milano e 10 di Trento. Vlado Micov ha stabilito contro Trento – lo scorso anno, in regular season – il proprio record carriera di 28 punti.

LA TRENTO CONNECTION

C’è un solo ex ovvero Davide Pascolo che arrivò a Trento nel 2010 e vi rimase fino al 2016 vincendo due campionati e arrivando fino all’Eurocup. Nel 2016, Pascolo ha lasciato Trento per approdare a Milano dove in due anni ha vinto due volte la Supercoppa, una volta la Coppa Italia e lo scudetto del 2018 battendo in finale proprio Trento dove è tornato all’inizio di questa stagione.

CHI SONO GLI ARBITRI

La partita Milano-Trento sarà diretta da Massimiliano Filippini, Luca Weidmann e Alessandro Perciavalle.