Lega A - Alma Trieste, Dragic concentrato per la sfida di sabato con Venezia

17.04.2019 21:27 di Redazione Pianetabasket.com   Vedi letture
Lega A - Alma Trieste, Dragic concentrato per la sfida di sabato con Venezia

Proseguono gli allenamenti, in casa Alma Pallacanestro Trieste: la squadra biancorossa, anche nella giornata di mercoledì, ha continuato a lavorare con il consueto programma, per una sfida che si preannuncia davvero “infuocata” con Venezia. La biglietteria di Via Flavia, infatti, è stata letteralmente presa d’assalto, tanto che la società ha comunicato il “sold out” in mattinata: da verificare se, dopo la riunione con la Questura di giovedì, verranno sbloccati ulteriori posti disponibili. Per quanto riguarda la situazione squadra, ancora a riposo Juan Fernandez, mentre durante la seduta di allenamento del pomeriggio si è fermato per un colpo fortuito Justin Knox. 

In sala stampa, il protagonista è Zoran Dragic, autore di 20 punti in 20 minuti contro Reggio Emilia; l’atleta sloveno parla del momento di squadra dopo la vittoria 104 - 88 contro la Grissin Bon. “Stiamo crescendo come squadra - inizia “Zoki” -, ora abbiamo inanellato una striscia di quattro vittorie consecutive, siamo riusciti a raggiungere un buon amalgama di squadra ma dobbiamo proseguire. Ci mancano quattro partite, quattro appuntamenti davvero importanti ma se continuiamo a giocare come abbiamo fatto nell’ultimo periodo, penso che non avremo problemi nel conquistare i playoff”. 

Sul prossimo match con l’Umana Reyer Venezia, l’esterno classe ’89 esprime il suo pensiero: “Gli orogranata sono la seconda miglior squadra del campionato dietro a Milano, hanno grandi giocatori ma anche noi siamo dotati di ottime qualità. Sabato vedremo chi riuscirà ad offrire la pallacanestro migliore, noi dovremo prepararci al meglio, anche se loro giocano molto bene. Nonostante la nostra vittoria all’andata, non dobbiamo di certo sottovalutare l’impegno ma dovremo curare al massimo ogni dettaglio, con i video e sul campo, per presentarci nelle migliori condizioni”. 

Infine, sul “sold out” in un paio di giorni, Dragic conclude con un appunto a proposito dell’ambiente: “Posso dire? Me l’aspettavo. I tifosi hanno mostrato fin dall’inizio quanto siano importanti per noi e per questa città, il loro supporto è fondamentale e non è mai venuto a mancare, nei momenti buoni e in quelli cattivi, per cui non sono di certo sorpreso dal sold out!”