The Flexx Pistoia troppo imprecisa per strappare i due punti a Trento

Dolomiti Energia Trento 99 - The Flexx Pistoia 91
18.03.2017 22:27 di Alessandro Palandri  articolo letto 824 volte
The Flexx Pistoia troppo imprecisa per strappare i due punti a Trento

Ottava giornata di ritorno con protagoniste la Dolomiti Energia Trento e The Flexx Pistoia, in uno dei due anticipi del sabato; sull' altro campo invece, quello di Avellino, scenderà la Dinamo Sassari di Coach Pasquini alla ricerca del quarto posto in campionato.  La squadra Trentina vanta la miglior difesa del campionato, subendo solo 72 punti a partita: ricordiamo però, come sia in ultima posizione invece per percentuali al tiro (42%). Nella partita d' andata è obbligo ricordare la vittoria al PalaCarrara della The Flexx per 84-78, ma soprattutto la super prestazione di Terran Petteway con 43 punti segnati (attuale record di punti della stagione). Pistoia arriva al PalaTrento con il suo solito roster, dopo non aver ufficializzato il tanto atteso acquisto che tutti aspettavano in settimana. Sembrava essere davvero decisa e convinta la società Toscana nel dare un aiuto in più a Coach Esposito in questa seconda parte del girone di ritorno, ma purtroppo non è riuscita a concludere con nessun obbiettivo prefissato. Sarà compito quindi dei "soliti dieci" riuscire a portare a casa due punti fondamentali per la salvezza e per rimanere incollati al treno playoff. 
Non sono bastati i 21 punti segnati dalla The Flexx nel primo quarto, per chiudere la frazione in vantaggio. Trento e soprattutto Marble si sono imposti nei primi tre minuti, per poi avere solo un leggero scivolone, durato solo due minuti, ha permesso a Pistoia di passare in vantaggio sul 15-13 grazie a Moore e Crosariol. Da quando Coach esposto ha abbassato il quintetto, la The Glexx Pistoia è riuscita ad esprimere miglior gioco. Primo quarto chiuso sul 30-21
Se nel primo quarto la The Flexx era riuscita a tenere colpo su colpo agli arrembaggi della Dolomiti Energia Trento, nella seconda frazione non ha avuto la lucidità necessaria per continuare a farlo. La squadra di Coach Buscaglia ha aumentato il ritmo dopo un mini parziale di 6-0 Pistoia in apertura di quarto, ed è volata sul più 13 (48-35) dopo solo quattro minuti. L' efficacia di Marble e Sutton in attacco ha garantito punti sicuri e le palle perse in cabina di regia Biancorosse (8) hanno portato contropiedi facili ai padroni di casa. Aumentata anche la percentuale da tre punti con un sorprendente 8/9, che ha affossato Pistoia in questa frazione. Si va alla pausa lunga sul 61-43 con ben 22 punti di David Marble. 
In questo quarto la The Flexx Pistoia, molto silente, riesce a mangiare lo svantaggio accumulato nella prima parte della partita, rientrando fino a meno otto sul 69-61 a metà quarto: Trento ha in Marble il maggiore terminale offensivo e anche in difesa molla veramente poco. Pistoia con pazienza e personalità non molla fino alla fine del quarto cercando di restare attaccata alla partita. In una serata dove l' attacco ha fatto quasi bene con 45 punti nei primi venti minuti, la difesa ha avuto qualche colpa di troppo. Petteway ne mette cinque di fila nell' ultimo minuto siglando il suo 19esimo punto e con la stoppata finale su Marble sulla sirena regala adrenalina e coraggio ai compagni per affrontare al meglio l' ultima frazione. 77-74
La Dolomiti Energia Trento ha continuato a martellare  in attacco, mentre in difesa ha concesso alcuni spazi che però Pistoia ha visto solo a sprazzi. La The Flexx non ha ottimizzato gli errori concessi dalla difesa di casa, che permetteva qualcosa di più in questo quarto ai giocatori di Coach Esposito, se non con Petteway e Crosariol che hanno saputo segnare nei primi minuti della frazione. Alcune palle perse e gestite male in attacco anche, hanno fatto sì che Pistoia rimanesse ancora sul meno due con soli quattro minuti di gioco rimasti, pur giocando una pallacanestro efficace, anche se non bella da vedere. Sul 92-87 Trento, la partita si avvia all' ultimo timeout disponibile Pistoia, che vuole giocarsi le ultime carte con solo 50 secondi sul cronometro e punteggio fissato sul 94-87. In questo ultimo minuto è successo di tutto, con Pistoia che sembrava essere ad un passo dalla vittoria, dopo la tripla di Petteway ma che è stata affossata da Flaccadori e compagni, dopo la pessima gestione dei palloni importanti negli ultimi istanti finali. 99-91

Stasera la The Flexx ha qualcosa da rammaricarsi, perché la partita poteva essere vinta per come si era messa. Ovviamente la capacità di Trento di gestire i momenti difficili, ha prevalso sulla voglia e tenacia degli uomini di Coach Esposito, che hanno perso la bussola negli ultimi minuti finali. L' attacco stasera ha funzionato bene grazie a Petteway e il reparto lunghi, ma la difesa seppur unità e compatta non hanno saputo fare scudo ai duri attacchi di Marble e Sutton. Peccato. Stasera con un pizzico in più di determinazione e forse quel famoso acquisto nel reparto esterni che era stato annunciato in settimana, i due punti sarebbero potuti essere conquistati. 

PARZIALI: 30-21, 31-22, 16-31, 22-17. 
MVP: David Marble con 27 punti in 25 minuti. 
Dolomiti Energia Trento
: Marble 27, Sutton 21, Craft 15, Baldi Rossi 5, Moraschini , Forray 10, Flaccadori 12, Gomes 7, Hogue 2, Lechthaler 0.  Coach Maurizio Buscaglia
The Flexx Pistoia: Petteway 27, Okereafor 2, Antonutti 9, Solazzi , Lombardi 3, Crosariol 14, Magro 4, Roberts 6, Moore 14, Boothe 12.  Coach Vincenzo Esposito