Sidigas Avellino supera la Grissin Bon e vola in semifinale

19.02.2016 23:17 di Redazione Pianetabasket.com  articolo letto 521 volte
Sidigas Avellino supera la Grissin Bon e vola in semifinale

La Sidigas Avellino continua la sua serie positiva e si impone sulla Grissin Bon Reggio Emilia per 94 a 87. Una gara gagliarda in cui la formazione emiliana ha combattuto fino alla fine, ma i lupi irpini si sono dimostrati un complesso di grande qualità. Adesso arriva la semifinale di coppa Italia, domani, contro l'Aquila Trento. Appuntamento alle ore 18.15 al Mediolanum Foruma di Milano.

La cronaca: L’equilibrio iniziale è rotto da Golubovic, risponde immediatamente Leunen prima da due e poi con una bomba da tre: la Sidigas firma il primo vantaggio 2-5. De Nicolao pareggia dalla lunga distanza (5 a 5). Nunnally conquista e segna due liberi, Green che va a referto con una bomba e la Scandone tocca il + 5 (10 a 5). Reggio Emilia mette a segno un break di 6-0 con Golubovic, Polonara e Della Valle (10 a 11). Green riduce la distanza non perdonando da tre. Risponde la Grissin Bon che si porta avanti di 5 grazie ad Polonara. Coach Sacripanti è costretto al time out (18 a 13). Si torna in campo con un canestro di Veremeenko. Avellino si sblocca con Buva e Veikalas ma, gli uomini di Menetti chiudono il quarto 22 a 17.

Della Valle apre il quarto con un tiro da tre (25 a 17). Avellino risponde con Nunnally e Buva e si regala 4 punti di fila. Silins segna da sotto e gli risponde Veikalas con una tripla (27 a 24). La squadra di reggiana soffre la difesa di Avellino, i lupi pareggiano con Veikalas e Ragland (30 a 30). Ragland che serve Veikalas nell’angolo: tripla del +3 per la Scandone (30 a 33), parziale di 9 a 0, Sussulto di Reggio con una tripla di Gentile, ma Avellino colpisce da 3 con Ragland e da 2 con Pini (33 a 38). Si sveglia Kaukenas che segna prima due liberi e poi una tripla. Gli uomidi di Sacripanti rispondono con un gancio di Buva e Ragland che non sbaglia dalla lunetta. (38 a 44). La Grissin Bon con De Nicolao trova 1 libero. Il secondo periodo si chiude 39 a 44.

Golubovic segna dall’area ed accorcia. Nunnally rompe gli indugi e realizza da tre, Della Valle risponde. La Sidigas ritrova il ritmo e con Alex Acker si porta sul 44-51. La Grissin Bon non molla e si tiene in scia con Golubovic, ma la tripla di Nunnally spinge – 8 la squadra di Menetti. Rispondono Golubovic e Kaukenas con un break di 5-0: Sacripanti chiama time out. Reggio Emilia accorcia ancora grazie a Silins: 53-56. Veikalas suona la carica, Ragland fa bottino pieno dalla lunetta ed Avellino sale a + 9 (53-62).

Massimo vantaggio dei lupi grazie a una tripla di Leunen, e a Buva, + 12 (55-67). La Grissin Bon cerca di restare in scia con Kaukenas e Veremeenko, ma Veikalas e Ragland li tengono a distanza di sicurezza. Gentile sigla 5 punti di fila, intervallati dalla tripla di Veikalas: E’ un botta e risposta a suon di triple e la Reggiana accorcia a -7 (69-76). Ci pensa Alex Acker a rimettere le cose al loro posto. Sacripanti rilancia in campo Riccardo Cervi, ma Nunnally da tre è chirurgico (76 a 87). Silins e Polonara provano un ultimo assalto (80 a 89).  Nunnally chiude il discorso con una schiacciata in contropiede. La Sidigas Avellino vince 94 a 87 e vola in semifinale.