MERCATO A - Torino: il punto della situazione (e altra smentita su Hackett)

19.06.2017 11:40 di Pietro Battaglia  articolo letto 1836 volte
MERCATO A - Torino: il punto della situazione (e altra smentita su Hackett)

Prosegue il lavoro all'ombra della Mole per allestire la nuova Auxilium Torino. Scelto il coach Luca Banchi, sono ormai certe le permanenze di almeno tre italiani sui quattro già muniti di contratto per la prossima stagione. Poeta, Mazzola e Okeke saranno al 100% tra le file della nuova Fiat. Qualche dubbio resta per Alibegovic, che interessa ad altre società (su tutte l'Orlandina). Ad ogni modo non si esclude una sua permanenza avallata da Banchi stesso. Altra certezza, invece, è il neo-acquisto Iannuzzi. 

La Fiat resta alla finestra per un italiano di spessore che nei sogni gialloblu è Aradori che però continua ad aspettare un top club europeo impegnato in Eurolega. Della Valle, il piano B, resta più difficile da raggiungere per la famosa storia del ricco buyout.

Per quanto riguarda Hackett invece, arriva anche la smentita del presidente Forni: "Mi riferisco a quelle (voci) inerenti ad un giocatore italiano che gioca all'estero, che non solo non abbiamo mai contattato, neppure indirettamente, ma che non abbiamo mai preso in considerazione, neppure come ipotesi". Dunque, dopo le precedenti smentite del vice presidente, Forni jr, e dello stesso Banchi, quest'ultima può far tramontare qualunque ipotesi torinese sull'ex Milano, Siena e Pesaro.

Sul fronte "extracomunitari" sempre vivi i contatti tra la società e Wilson, da una parte, e Washington, dall'altra. Al riguardo il presidente questa mattina si è espresso così: "Cercheremo di confermare un americano".  

Sullo sfondo circolano ancora i nomi di Green (a Trieste) e Logan, ma per ragioni diverse al momento le due piste non possono procedere (finale di A2 in corso per l'uno e attesa di un'offerta di Avellino per l'altro).