MERCATO A - Eric Mika sempre più vicino alla Germani Brescia

07.07.2018 09:05 di Redazione Pianetabasket.com  articolo letto 830 volte
Fonte: giornale di brescia
MERCATO A - Eric Mika sempre più vicino alla Germani Brescia

Pochi gli spot ancora da riempire nel roster a disposizione di Andrea Diana alla germani Brescia. Uno di questi è quello del centro titolare, unico ruolo ancora vacante nello starting five. E l’uomo giusto, individuato dalla dirigenza della Leonessa, risponde al nome di Eric Mika. Lo scorso anno. Nelle ultime ore, la dirigenza della Germani e l’entourage del giocatore si sono parecchio avvicinati e la conclusione dell’accordo sembra ormai molto vicina. Il mormone, classe ’95, nativo di Salt Lake City, è reduce da una stagione più che positiva in Italia, giocata con la casacca di Pesaro. Un anno chiuso con più di 14 punti e 7 rimbalzi di media (solo in cinque occasioni non è andato in doppia cifra nei punti, mentre le doppie-doppie confezionate sono state tre), che assume ancora più valore se si prende in considerazione il fatto che quella appena conclusa era la sua prima esperienza da professionista. Anche se, in realtà, il primo contatto con l’Italia è arrivato ben prima della stagione 2017/2018. College e Roma. Dopo un primo anno al college Byu, infatti, Eric Mika ha passato due anni -tra il suo anno da rookie al college, ossia il primo anno, e quello da sophomore, il secondo – nella Chiesa di Gesù Cristo dei Santi degli Ultimi Giorni di Roma, nelle vesti di missionario. Dopo l’esperienza nella capitale, Mika è tornato negli Stati Uniti (nel 2016/2017) per giocare la sua seconda stagione nel college di Byu. La lunga pausa lontano dal basket di alto livello, però, non gli ha fatto perdere il feeling con il campo, tanto che al ritorno in Ncaa ha tenuto medie di oltre 20 punti e 10 rimbalzi a partita. Una stagione di alto profilo che, però, non è valsa la chiamata al Draft Nba del 2017: il lungo di Salt Lake City ha comunque attirato le attenzioni della massima lega statunitense, con i Miami Heat che hanno deciso di convocarlo per la Summer League, ma allafine non lo hanno inserito nel roster. Spalancando le porte, di fatto, alla chiamata da parte della VL Pesaro.