Lega A - Varese spariglia le carte e vince a Sassari

25.03.2018 21:15 di Redazione Pianetabasket.com  articolo letto 412 volte
Lega A - Varese spariglia le carte e vince a Sassari

Secondo successo consecutivo (il sesto nelle ultime otto gare di campionato) per la Openjobmetis Varese che grazie ad una superba prova di squadra espugna il campo di Sassari. Alla gara di sostanza dei biancorossi ha fatto da contraltare una dinamo sempre di rincorsa. Primo tempo ai limiti della perfezione degli uomini di Caja, prepotente rientro dei padroni di casa nel terzo periodo ma nel monet time è Varese a mettere in cassaforte il risultato rimandando bocciati Federico Pasquini e la truppa sarda. Grazie a questa vittoria, i biancorossi, che sabato prossimo, alle ore 20:30, ospiteranno al PALA2A Pesaro, allontanano ulteriormente le zone basse della classifica e tengono ancora accese le speranze playoff. Sassari andrà a giocare in casa di una Brindisi che vuole allontanarsi dalla zona salvezza, con i playoff davvero in bilico.

Sassari parte subito forte dalla distanza grazie alle triple di Bamforth e Polonara, anche se Varese non si lascia intimidire e risponde con Wells ed Okoye per il momentaneo 6-5. Il gap non cambia per alcuni minuti fino al contro-break varesino firmato da Cain che porta i suoi al primo vantaggio di serata sul 10-12. Il Banco di Sardegna non sbanda e risponde ancora con Bamforth, ma la Openjobmetis è abile a tenere botta e ad allargare il gap fino al +5 (22-27) del 10′.
L’avvio di secondo quarto è tutto di stampo biancorosso grazie ai canestri in sequenza di Delas e Ferrero (6-0 di parziale) che costringono coach Pasquini ad un prematuro timeout (22-33). Al rientro in campo, Spissu sblocca i suoi con una bomba che viene prontamente annullata da Okoye e che lancia i suoi sul temporaneo +14 (26-40). Sassari reagisce con Polonara, ma il duo Wells-Okoye ricacciano indietro i padroni di casa con i canestri del +15 (29-44). Dopo l’ennesimo timeout sassarese, sono Bostic e Pierre a scuotere i loro grazie ai canestri del -9 (35-44), prima del controparziale ospite firmato da Vene, Wells e Cain che vale il 39-52 del 20′.

Planinic e Stipcevic inaugurano il terzo periodo con un 5-0 che porta il Banco di Sardegna sul -8 (44-52); Wells sblocca i suoi con una tripla permettendo alla Openjobmetis di riportarsi sul +14 (48-62) con Vene, Cain ed Avramovic. Sassari non subisce il contraccolpo, ma anzi risponde serrando le maglie in difesa e diventando letale in attacco grazie a Stipcevic che mette a segno il “cesto” del -5 (57-62) costringendo coach Caja al timeout. Al rientro sul parquet, il parziale dei padroni di casa continua con Spissu e con la schiacciata di Polonara che valgono il pareggio a quota 62, risultato che dura poco grazie al gioco da 4 punti di Okoye che sveglia i biancorossi che, con Cain, riescono a chiudere al 30′ sul +6 (62-68).
Il primo canestro dell’ultimo periodo è di Okoye anche se viene subito annullato dalle triple di Bostic e Polonara che riportano Sassari sul -2 (68-70). La Openjobmetis non perde le staffe e grazie ad un paio di giocate difensive di livello, torna a scappare in avanti grazie all’impatto di capitan Ferrero che, con 5 punti consecutivi, firma il nuovo +9 (73-82) biancorosso. Sassari, però, non molla e con le bombe di Stipcevic e Spissu torna a farsi sotto anche se Varese, ancora una volta, non trema e con caparbietà riesce a completare l’opera chiudendo il match sul definitivo 91-87.

BANCO DI SARDEGNA SASSARI-PALLACANESTRO OPENJOBMETIS VARESE: 87-91

Banco di Sardegna Sassari: Spissu 11, Bostic 24, Bamforth 7, Planinic 4, Devecchi ne, Pierre 2, Jones 4, Stipcevic 15, Hatcher, Polonara 20, Picarelli ne, Tavernari. Coach: Federico Pasquini.

Pallacanestro Openjobmetis Varese: Avramovic 6, Bergamaschi ne, Natali ne, Vene 6, Okoye 27, Tambone 3, Cain 12, Delas 6, Ivanaj ne, Ferrero 9, Wells 17, Larson 5. Coach: Attilio Caja.

Arbitri: Biggi – Giovannetti – Vicino.

Parziali: 22-27; 17-25; 23-16; 25-23. Progressivi: 22-27; 39-52; 62-68; 87-91.

Note – T3: 17/33 Sassari, 10/17 Varese; T2: 11/21 Sassari, 24/39 Varese; TL: 14/20 Sassari, 13/17 Varese. Rimbalzi: 21 Sassari (Planinic e Polonara 5), 30 Varese (Cain 13); Assist: 18 Sassari (Bostic 5), 24 Varese (Larson 5).