Lega A - Trento, coach Buscaglia dopo gara-2: “Dovevamo giocare con più esecuzione”

La sala stampa dell'allenatore della Dolomiti Energia dopo la sconfitta sul campo dell'Olimpia
07.06.2018 23:22 di Fabrizio Fasanella Twitter:   articolo letto 1283 volte
Lega A - Trento, coach Buscaglia dopo gara-2: “Dovevamo giocare con più esecuzione”

Maurizio Buscaglia, capo allenatore della Dolomiti Energia Trento, commenta in sala stampa la sconfitta in gara-2 della finale scudetto contro Milano (qui): “Abbiamo fatto un passo in avanti nell’impatto gara, ma nel secondo quarto abbiamo commesso tre errori di troppo e abbiamo preso tanti punti in poco tempo. Milano ti punisce appena fai due o tre sviste consecutive, quindi dovevamo giocare alcuni possessi con più esecuzione. Nonostante tutto, siamo comunque rimasti lì e l’incontro è finito su quei passi di Shields. La nostra intenzione era aprire di più l’area; peccato per qualche tiro aperto sbagliato e per quelle quattro azioni in cui loro, nel primo tempo, hanno fatto sempre canestro: lì si è creato un break pesante. Silins, nonostante le sue condizioni fisiche, è stato molto bravo e gli altri sono stati capaci di innescarlo. Ora dobbiamo fare un ulteriore step per andare sul 2-1: punto. Poi penseremo al resto. Questo è il livello e bisogna essere perfetti. In certi momenti bisogna essere capaci di fare le cose bene, a costo di sfiorare la violazione dei 24 secondi. Cosa mi aspetto per gara-3? Un insieme dei primi due incontri nei loro aspetti positivi".