Lega A - The Flexx Pistoia poco incisiva per questa grande Reyer Venezia

Umana Reyer Venezia 84 - The Flexx Pistoia 71
13.05.2017 21:31 di Alessandro Palandri  articolo letto 799 volte
Lega A - The Flexx Pistoia poco incisiva per questa grande Reyer Venezia

La Reyer Venezia apre questa serie con una vittoria bella e voluta.  Hanno avuto il maggiore impatto i tiratori da fuori che hanno viaggiato con medie ottime: Haynes e Bramos su tutti. Per la The Flexx Pistoia sono mancati i punti di Petteway nel primo tempo (2) che si è acceso solo nel terzo periodo finendo a quota 17. Il gioco è stato difficile da costruire per i playmaker di Pistoia: Moore in difficoltà anche nel sbanda stasera. La serata no al tiro e i tanti piccoli errori commessi da Pistoia hanno regalato il primo punto della serie a Venezia, che ha dimostrato di essere davvero l' anti Milano in questo campionato: tanti i campioni in maglia orogranata e tante le soluzioni nella lavagna di Coach De Raffaele. 

 

1

Inizio alla pari per due squadra che vogliono imporre il proprio ritmo sin da questa prima partita della serie: cinque a quattro dopo 3 minuti di gioco. Pistoia corre e trova in Boothe 4 punti di fila che contro la difesa di Batista domina in agilità. The Flexx Pistoia in vantaggio 9-5 con ancora Boothe (7). Ejim segna in schiacciata il 10-10 e coach Esposito ricorre subito al timeout. la Reyer non ci sta e rientra con un parziale di 8-2 grazie a quattro punti maestosi di Tonut. La risposta d' orgoglio da parte della The Flexx che in difesa morde su ogni pallone e in attacco trova i canestri giusti per rientrare sul 22-18 al suono della prima sirena. 

 

2

Apre Michael Jenkins da tre punti per il meno uno The Flexx, che continua a correre in transizione dopo la difesa forte che tanto vuole Esposito. La Reyer con Stone in regia contro il "piccolo" Moore,  non trova le spaziature solite trovandosi costretta a giocare soprattutto spalle a canestro con Peric. Eric Lombardi vola a schiacciare dando un buon contributo all' attacco Biancorosso, dopo aver messo tanta grinta in difesa. 27-23 dopo quattro minuti di gioco e Venezia con astuzia ed esperienza inizia e recuperare qualche possesso importante. A tratti confusionale il gioco di entrambe le squadre crea giochi scomposti e improvvisati che non piacciono ai rispettivi coach, costringendoli a timeout in sequenza. Reyer Venezia sul 29-24 con quattro minuti ancora sul cronometro. Il piccolo allungo dei padroni di casa dá il via alla marcia incessante della Reyer fino a fine quarto raggiungendo il massimo vantaggio sul 34-26: Petteway per Pistoia ancora a solo due punti con un solo tiro dal campo, non riesce ad ingranare contro la difesa asfissiante dei lagunari. Le energie spese in otto minuti da parte della The Flexx Pistoia per restare in partita sono state tante e i due minuti finali di questo primo tempo, ne sono la dimostrazione: due palle perse terribili  in difesa e due triple sparate in attacco senza senso a sprecare due attacchi consecutivi. Per Venezia Marquez Haynes già a quota 14 con 4/6 da tre punti, mentre per Pistoia nessun giocatore sopra la doppia cifra. Già quattordidici le palle perse da Pistoia.  39-30

 

3

Primo canestro di Pistoia da parte di Petteway che non ferma però l' inarrestabile gioco di Venezia che prosegue il parziale positivo: 45-32 e possesso Reyer. Undici punti di fila per Terran "Crazy" Petteway che scuote la lavagnetta di Coach De Raffaele, ma che commette il suo terzo fallo: 54-45 e The Flexx che non trova il modo di arrestare le bombe dall' arco dei tre punti.Venezia fa male ancora dall' arco portandosi in largo vantaggio respingendo i duri assalti dell' attacco Pistoiese. Crosariol prima e Jenkins dopo cercano di non far sfuggire i lagunari, ma De Rafffaele è bravo a pescare in panchina i cambi giusti. 63-52

 

4

Pistoia rientra decisa a giocarsi il tutto per tutto in questo quarto senza risparmiare forze ed energie. Antonutti apre il quarto da tre punti dando ancora più speranza ai tifosi della Baraonda Biancorossa, "rinchiusi nei soli settanta posti disponibili dell' acquario" del PalaTaliercio. La Reyer Venezia in dominio ai rimbalzi garantisce ai propri tiratori doppie chance davvero importanti, che permettono di allungare sul 70-59. "Mastino" Jenkins entra in ritmo e ne segna cinque: giocatore importante non solo per le realizzazioni. 78-67 con il diciassettesimo punti di Bramos. I tiratori di Venezia non perdonano niente e in questo ultimo quarto viaggiano con percentuali altissime 11/20: proprio Filloy dal centro da tre punti manda tutti al timeout sul 80-69 con solo due minuti di gioco ancora. Venezia amministra fino alla sirena finale e mette un mattoncino a suo favore in questa serie playoff. Venezia dunque avanti su Pistoia 1-0. 

84-71

 

Stasera la The Flexx Pistoia ha cercato in tutti i modi di restare attaccata alla partita nei primi tre quarti, per poi vedere di accelerare nell' ultimo. La differenza tra le due squadra è palese agli occhi di tutti, anche dei più innamorati, ma Pistoia ha giocato bene a sprazzi trovando buone spaziature in campo, da cui ripartire per la prossima partita. Solo qualche dettaglio da aggiustare o calibrare per poi ritrovarsi sul parquet ancora del PalaTaliercio fra meno di quarantotto ore. 

 

MVP: M. Hanynes con 23 punti, 4/6 da due punti e 5/8 da tre punti. 

PARZIALI: 22-18,17-12, 24-22, 22-19. 

Umana Reyer Venezia: Filloy 5, Ejim 8, Bramos 14, Haynes 23, Peric 9, Hagins 4, Tonut 6, Stone 9, Batista 4, Ress 0, Viggiano 2. 

The Flexx Pistoia: Petteway 17, Okereafor 4, Antonutti 5, Solazzi 0, Jenkins 12, Magro 0, Lombardi 4, Crosariol 13, Moore 2, Boothe 11.