Lega A - The Flexx-Happy Casa: le parole di Dell'Agnello e Giuri

 di Redazione Pianetabasket.com  articolo letto 282 volte
Lega A - The Flexx-Happy Casa: le parole di Dell'Agnello e Giuri

Archiviato l’esordio stagionale e la conseguente prima sconfitta in regular season di Lega A 2017/18, la Happy Casa Brindisi si proietta al prima trasferta della stagione in quel di Pistoia.
Il PalaCarrara, da sempre fortino biancorosso difficilmente espugnabile (una sola sconfitta casalinga nella passata stagione), si prepara ad accogliere la truppa di coach Esposito tornata vincente dalla sfida di Capo d’Orlando per 57-73.
La Happy Casa Brindisi non vuole però farsi trovare impreparata e questi giorni di lavoro quotidiano sono stati utili a coach Dell’Agnello per apportare le opportune contromisure a quanto visto Domenica scorsa.

“Sappiamo bene quali sono i nostri limiti – spiega il coach – __dall’inesperienza di alcuni giocatori ai blackout che talvolta soffriamo durante il corso della partita. Dobbiamo limitare al massimo gli errori commessi contro Torino, e di conseguenza scioglierci maggiormente nella metàcampo offensiva. Non mi è piaciuta la fase centrale del match inaugurale, in cui abbiamo perso fiducia anche a causa di errori banali (vedi contropiede fallito 2 vs 0). 
E’ stata positiva la reazione finale e da quella dobbiamo ripartire. Abbiamo visionato la sfida vinta da Pistoia in Sicilia e la loro percentuale al tiro da 3 punti ha scavato davvero il solco. Dobbiamo concentrarci su noi stessi__ – conclude Dell’Agnello – __senza timori e reverenze di sorta”.

Le parole di Marco Giuri, premiato in precedenza dall’Associazione Vola a Canestro con una targa di ‘bentornato’: __“L’emozione del ritorno al PalaPentassuglia da giocatore della mia città e la soddisfazione per la prestazione personale si esauriscono nel momento in cui non arriva la vittoria di squadra. Dispiace molto aver perso all’esordio anche perché ritengo che potevamo portare a casa il bottino pieno.
Senza fasciarci la testa abbiamo ripreso questa lunga settimana a lavorare in palestra e sul campo, ottimisti e positivi per il prosieguo del campionato. La nostra è una squadra giovane con alcuni ragazzi alla prima esperienza non solo in Italia, bensì in Europa. Ci alleniamo duramente giorno dopo giorno e sono certo che cresceremo tutti insieme, di gruppo!”