Lega A - Sassari, Esposito e la lucidità perduta nel finale a Reggio Emilia

08.10.2018 07:00 di Redazione Pianetabasket.com  articolo letto 356 volte
Lega A - Sassari, Esposito e la lucidità perduta nel finale a Reggio Emilia

Sala stampa al PalaBigi per il coach del Banco di Sardegna Vincenzo Esposito, che commenta così il match perduto con la Grissin Bon: “Abbiamo disputato per 30’ una gara interessante e intelligente, come la volevamo giocare. Purtroppo negli ultimi 5-6 minuti, quando Reggio Emilia è stata brava a fare un paio di canestri difficili trovando gli uomini giusti, noi abbiamo perso lucidità. In quei minuti abbiamo commesso troppi errori di seguito: sia in attacco, dove abbiamo mostrato poca lucidità e fretta, sia in difesa dove abbiamo giocato con l’ansia di voler ritornare nella fase offensiva per rimediare al gap. Abbiamo fatto una discreta difesa per due quarti e mezzo ma - come ho detto ai ragazzi negli spogliatoi- se vogliamo pensare di vincere in questo campionato, anche con le assenze che abbiamo oggi e che in futuro potrebbero esserci, dobbiamo essere più bravi a leggere determinate situazioni in attacco e in difesa. Non sono preoccupato, so che c’è tanto da lavorare e per alcuni giocatori era la prima partita nel campionato italiano, oltretutto fuori casa. Reggio Emilia ha vinto meritatamente, soprattutto per lo sprint e l’accelerata che ha fatto nel finale. Complimenti a loro”.