Lega A - Sassari esce sconfitta dal PalaRuffini

 di Massimo Veroni Twitter:   articolo letto 484 volte
Polonara, altra buona prova
Polonara, altra buona prova

La Dinamo dimostra ancora i propri limiti di gioco in questa parte della stagione, con un finale troppo confusionario (25 palle perse finali). Si sono viste alcune buone prove dei singoli, ma è mancato nei momenti cruciali il gioco di squadra. Da rivedere soprattutto la difesa, con troppi tiri facili concessi agli avversari da oltre l'arco. Migliore in campo per Sassari è stato Polonara, con 23 pt e 22 di valutazione. Bene nei primi due quarti Spissu (13 pt), che ha portato i suoi a rimontare il -15 (36-21) di inizio secondo quarto. In doppia cifra anche Randolph e Stipcevic con 14 pt e Bamforth (10 pt e 9 rmb). Manca la seconda doppia doppia Jones, che si ferma a 9 pt e 13 rmb.

Per Torino grande prova di Vujacic e Patterson, ma non da meno sono stati anche Jones e Garrett. Il centro Mbakwe è stato il migliore per valutazione con 26 finale, grazie ai 13 pt, ma anche a 8 rmb e 4 ass. La squadra di Banchi alla fine si è dimostrata più solida nei momenti importanti, in una partita comunque combattuta e piacevole.

Sassari adesso ospiterà domenica prossima Reggio Emilia nella sfida delle 12, mentre Torino cercherà sabato di sbancare Avellino per mantenersi in testa alla classifica. Nel frattempo iniziano le coppe europee. La Dinamo ospiterà in settimana i turchi del Pinar Karsiyaka in Champions League, mentre l'Auxilium vola a Zagabria.

CRONACA:

Primo Quarto: Pasquini manda in campo lo stesso quintetto di domenica scorsa contro Cantù, ovvero Spissu, Randolph, Pierre, Polonara e Jones. Sassari parte bene andando avanti (4-9), grazie soprattutto a Randoplh. Torino piazza un 10 a 0 e per la Dinamo entrano Stipcevic e Bamforth, che fa il suo esordio nel campionato italiano e realizza la tripla che interrompe il parziale degli avversari. La tripla di Polonara porta i suoi a -1 (16-15), ma subito da oltre l'arco Vujacic e Washington portano Torino a +7 (22-15). Il quarto finisce 25-19 con Sassari che si mette a difendere a zona.

Secondo Quarto: Uno scatenato Jones di Torino, con 11 punti consecutivi frutto di tre triple e un canestro da sotto, costringe subito Coach Pasquini al timeout sul -15 (36-21). La squadra reagisce bene, soprattutto col sassarese Spissu, che con la sua terza tripla porta la Dinamo a -1 (40-39). Si va all'intervallo lungo con Sassari che si porta avanti e chiude 41-43.

Terzo Quarto: La partita vede alternare le due squadre al comando con Polonara per Sassari e Vujacic per Torino come migliori in campo in questo frangente. Una tripla dell'ex Lakers e di Garrett porta gli uomini di Banchi sul 64-59. Mbawke si fa sentire sotto canestro di più rispetto a Planinic ed il quarto termina 70-66 col canestro allo scadere di Stipcevic da 2 punti.

Quarto Quarto: L'ultimo periodo vede Torino partire meglio e sempre Vujacic realizza una tripla importante (77-68). Torino sembra poter scappare e controllare la sfida. Bamforth non ci sta e riporta i suoi, insieme a Pierre, a -4 (81-77). La Dinamo prova ad avvicinarsi ulteriormente, ma Torino controlla bene grazie a Patterson e Vujacic, dimostrando di essere una squadra meglio assemblata in questo momento della stagione. La gara finisce col pubblico torinese che festeggia la seconda vittoria in campionato della propria squadra per 97-92.

Parziali: 25-19; 41-43 (16-24); 70-66 (29-23); 97-92 (27-26).

TABELLINI:

Auxilium Torino: Garrett 13 pt, Parente ne, Vujacic 21 pt, Poeta 0 pt, Stephens 2 pt, Patterson 20 pt, Washington 3 pt, Okeke 0 pt, Jones 18 pt, Mazzola 2 pt, Mbakwe 13 pt, Iannuzzi 5pt. Coach: Luca Banchi.

Dinamo Sassari: Spissu 13 pt, Gallizzi ne, Bamforth 10 pt, Planinic 5 pt, Devecchi 0 pt, Randolph 14 pt, Pierre 4 pt, Jones 9 pt, Stipcevic 14 pt, Polonara 23 pt, Picarelli ne, Tavernari ne. Coach: Federico Pasquini.