Lega A - Reggio Emilia, Frosini sul calendario: "Analizzando le prime giornate ci aspetteranno trasferte molto impegnative"

31.07.2017 16:36 di Redazione Pianetabasket.com  articolo letto 372 volte
Alessandro Frosini
Alessandro Frosini

E' stato diramato oggi dalla LegaBasket il calendario del campionato di Serie A 2017/18; la Stagione prenderà il via domenica 1 ottobre e vedrà la conclusione della regular season mercoledì 9 maggio 2018.

 

La Grissin Bon debutterà domenica 1 ottobre ad Avellino e nella giornata successiva l’esordio casalingo per i biancorossi sarà contro Pesaro.

Si giocherà fuori la terza giornata, questa volta a Sassari, mentre l’impegno successivo vedrà i ragazzi di coach Menetti battersi in casa con Capo d’Orlando.

Seguiranno due partite fuori casa: la 5° giornata sarà a Trento il 29 ottobre mentre la 6° sarà il 5 novembre a Brescia.

La Grissin Bon tornerà sul proprio parquet per affrontare Pistoia il 12 novembre nell’8° giornata che sarà seguita dall’impegno in trasferta a Cremona e da quello casalingo con L’EA7 Emporio Armani Milano.

Il 10 dicembre i biancorossi saranno a Venezia dove affronteranno i Campioni d’Italia della Reyer mentre il 17 arriverà al PalaBigi Varese. Il 2017 terminerà per la Grissin Bon con la trasferta a Torino in programma sabato 23 dicembre e il 2018 si aprirà con due impegni casalinghi consecutivi: martedì 2 gennaio con Cantù e domenica 7 con Brindisi

Chiuderà il girone d’andata il derby della via Emilia con la Virtus a Bologna.

“Analizzando le prime giornate ci aspetteranno trasferte molto impegnative, pertanto dovremo essere bravi a partire subito con il piglio giusto sia in casa che in trasferta. Iniziamo da dove abbiamo finito la scorsa stagione, si torna ad Avellino per una sfida che ormai è diventata un classico negli ultimi anni – questo il commento del DS biancorosso Alessandro Frosini – Il debutto al PalaBigi con Pesaro alla seconda giornata vedrà il ritorno del prodotto del nostro vivaio Andrea Ancellotti, mentre alla terza giornata ci aspetta un’altra trasferta tecnicamente e logisticamente impegnativa come Sassari. Infine, come in occasione di due anni fa, affronteremo nuovamente la Virtus all’ultima giornata, in una sfida che storicamente è sempre molto sentita”.