Lega A - ProStars: Vittoria alla Scandone Avellino su MSB Le Mans, adesso la finale

15.09.2018 00:42 di Redazione Pianetabasket.com  articolo letto 1310 volte
Lega A - ProStars: Vittoria alla Scandone Avellino su MSB Le Mans, adesso la finale

La Sidigas si aggiudica la finale del Torneo ProStars di Angers (Francia) battendo Le Mans Sarthe Basket per 82-91. Prova di grande carattere per i biancoverdi, che hanno avuto un confronto diretto con una delle squadre che affronteranno nella Regular Season di Basketball Champions League. A nulla è servito un ottimo Thompson (21 punti, 2 rimbalzi e 11 assist) contro un'altra buona prestazione corale della Sidigas: cinque gli uomini che hanno chiuso in doppia cifra, tra cui menzione speciale per un perfetto Lollo D'Ercole al tiro (14 punti, con 1/1 da due e 4/4 da tre).

I lupi si giocheranno quindi la finale del Torneo domani, sabato 15 settembre alle ore 20:00, contro SIG Strasburgo.

Queste le considerazioni dell'assistant coach Francesco Cavaliere al termine della sfida: "Abbiamo vinto una partita importante, che ci proietta a giocarci la finale di domani contro il SIG Strasburgo. Siamo contenti perché Le Mans è una squadra di tutto rispetto e anche perché per noi non era facile giocare una partita di alta intensità dopo così poco tempo rispetto al precedente match, mentre i nostri avversari avevano avuto un giorno di riposo in più a disposizione. In difesa siamo stati bravi a limitare il loro gioco in pick and roll e il loro contropiede: questo ci ha permesso di giocare in attacco con una buona fluidità, miscelando sia il gioco in campo aperto che le soluzioni a metà campo, attaccando sia gli spazi interni che quelli esterni. Le sole 8 palle perse e le ottime percentuali al tiro sono frutto dell'ottima circolazione di palla, che ci ha permesso di prenderci tani tiri aperti, e questa è stata una delle chiavi della partita. Le Mans è poi tornata a -5, ma noi siamo strati bravi a stringere le maglie difensive. Domani giocheremo con una squadra molto forte, che come noi ha vinto 2 partite su 2, e ci teniamo a dare il meglio".

Primo quarto (17-22): I biancoverdi confermano lo starting five delle precedenti amichevoli: Sykes, Cole, Nichols, Green e Costello. Yeguete trova subito un gioco da tre punti, a cui risponde Nichols con una tripla. Green si rende protagonista con 9 punti nel solo primo periodo di gioco, mentre per i francesi concretizzano i soli Yeguete e Bigote: a 5:42 dal termine del primo quarto è 8-11 per la Sidigas. Thompson con una tripla riporta il match in parità, ma Sykes non ci sta e con 6 punti consecutivi negli ultimi 4 minuti trascina i biancoverdi sul +3 (17-20) ad un minuto dalla fine; Cole firma allo scadere il canestro del 17-22.

Secondo quarto (40-52): Se i padroni di casa restano a galla grazie a Clark (7 punti nei primi 3 minuti), la Sidigas ricorre ai bombardieri D'Ercole e Campogrande, che trascinano i biancoverdi sul +7 (21-28). A dare man forte ci pensa Cole con 5 punti consecutivi (24-35 a 7 minuti dall'intervallo): coach Bartecheky corre ai ripari e chiama time-out. I francesi provano a reagire con la tripla di Thompson ma Avellino non si lascia intimorire e piazza il break di 8-3 firmato da Cole e Nichols, che vale il +13 (30-43). Conger e Bigote provano ad accorciare le distanze, Green risponde con 4 punti di fila e il periodo si conclude con il tiro dall'area di Cornelie che vale il -8 a Le Mans.

Terzo quarto (65-70): I francesi trovano la via del canestro solo grazie a Yeguete e Thompson (rispettivamente 8 e 9 punti nel terzo quarto), mentre per i biancoverdi, oltre ai soliti Nichols e Green, si sblocca anche Costello con la schiacciata del 48-63. Parziale di 8-0 francese che riporta Le Mans a -7 (56-63) a 4:20 dal termine del periodo: è la tripla di D'Ercole a far tirare un sospiro di sollievo ai biancoverdi. Altro parziale di 5-0 per Le Mans che accorcia ulteriormente le distanze: a 2:25 dalla fine del quarto è -4 per i transalpini (63-67); Sykes a sangue freddo realizza la tripla del 63-70 ed il quarto si conclude con il canestro di Thompson che vale il -5 a Le Mans.

Quarto quarto (82-91): Due triple consecutive, firmate da D'Ercole e Cole, regalano nuovamente la doppia cifra di vantaggio alla Sidigas, presto annullata dai 5 punti consecutivi di Eito (71-76 a 8:30 dal termine del match). La Sidigas prova a scappare con le ottime percentuali al tiro di D'Ercole (1/1 da due e 4/4 da tre) e Campogrande ma Le Mans si riavvicina pericolosamente grazie alla tripla di Eito dell'82-86 a 3 minuti dalla fine: Green sale in cattedra e, con 4 punti consecutivi, ristabilisce 8 lunghezze di distacco (82-90 a 1:40). Il match si chiude con l'1/2 ai liberi di Sykes che vale l'82-91 finale.

Le Mans Sarthe Basket - Sidigas Avellino 82-91 (17-22; 23-30; 25-18; 17-21)

Le Mans Sarthe Basket: Eito 10, Conger 12, Bigote 13, Baptiste n.e., Cornelie 4, Yeguete 13, Thompson 21, Clark 9, Eyoum n.e., Dohou. Coach: Eric BARTECHEKY.

Sidigas Avellino: Green 20, Idrissou, Nichols 19, Costello 2, Sabatino, Campogrande 6, D'Ercole 14, Sykes 12, Cole 18, Spizzichini. Coach: Nenad VUCINIC.