Lega A - Playoff addio per la Reggiana che crolla a Varese sul più bello

15.04.2018 19:54 di Redazione Pianetabasket.com  articolo letto 399 volte
Lega A - Playoff addio per la Reggiana che crolla a Varese sul più bello

La Reggiana a Varese deve solo vincere, se vuol continuare ad alimentare sogni playoff. Certo che senza Della Valle e De Vico la strada si fa in salita anche perché di fronte l'avversaria coltiva la stessa ambizione. Gli uomini di Menetti cominciano male, prendono in pugno la gara ma la finiscono peggio senza il colpo del ko nel repertorio e senza più forza nel finale in cui Varese alza il suo livello di grinta. E si merita i due punti per entarre di prepotenza nella zona playoff con l'ottavo posto condiviso con Sassari (mentre Cantù sta ancora giocando).

Caja mette i suoi uomini a zona fin dalla palla a due, la Grissin Bon non ci capisce nulla, forse con la testa ancora negli spogliatoi, e il primo quarto è a senso unico, 28-10 ma solo grazie a un antisportivo di Tambone. I lombardi tirano benissimo e mantengono il vantaggio fino al 15' poi si rilassano, o è Cervi che si sveglia fate voi: 43-35 all'intervallo.

L'inerzia è girata, la Reggiana vola con Julian Wright e Llompart, e piano piano sorpassa, presentandosi sul +4 all'ultimo quarto. Avramovic suona la carica per Varese soltanto dopo aver assodato che gli emiliani gettano al vento tutte le occasioni per allungare. Chris Wright da tre firma il +4 esterno al 37', poi Larson apre e chiude l' 11-0 che capovolge l'esito della contesa. La Grissin Bon non segna più se non entrati nell'ultimo minuto con i liberi di White, Avramovic in lunetta tiene più che i due possessi pieni.

Finisce 80-73. Boxscore: 21 Avramovic, 15 Cain, 14 Okoye, 10 Larson per Varese; 17p+9r J. Wright, 16 C. Wright, 14 White, 7p+11as Llompart per Reggio Emilia.

 

Giocata di puro playground di Matteo Tambone! 😎 |

— Eurosport IT (@Eurosport_IT)