Lega A - Pesaro, Leka: 'Non faccio tabelle salvezza, cerchiamo di migliorarci'

24.03.2017 22:30 di Redazione Pianetabasket.com  articolo letto 109 volte
Lega A - Pesaro, Leka: 'Non faccio tabelle salvezza, cerchiamo di migliorarci'

Coach Spiro Leka presenta così alla stampa la trasferta della Consultinvest a Trento: "Intanto, subito una cosa: non è che il campionato si risolve tra due domeniche con Cremona. Mancano ancora troppe partite perché quella lì sia la partita decisiva. Stiamo lavorando duro da martedì su Trento, allenandoci molto sulla difesa per avete equilibrio per 40 minuti. Domenica siamo stati incostanti in difesa, in alcuni momenti bene in altri male. Abbiamo apportato qualche novità e aggiustamento in attacco ma non possiamo reinventare tutto in 7 mesi. E non è che fosse tutto da buttare! In settimana ci siamo allenati molto forte con grande impegno. Trovo Clarke più a suo agio, conosce meglio l'ambiente dove è arrivato, era molto dispiaciuto della sconfitta e della sua prestazione. Hazell è molto arrabbiato con sé stesso per i suoi errori, anche se i suoi alti e bassi sono normali in queste condizioni. La squadra è cosciente dell'importanza del traguardo della salvezza per società e città. Non faccio tabelle, non ha senso farne. Nelle ultime giornate sono molto frequenti i risultati a sorpresa". "I numeri dicono che Trento ha la miglior difesa del campionato, mentre in attacco fatica di più? D'accordo, ma ogni partita fa storia a sè e quindi dipenderà molto da noi, da quello che gli consentiremo di fare. Marble ha dato loro qualità in attacco, ha un ottimo uno contro uno, è un eccellente atleta, bravo a ricevere e tirare. Importante anche il ritorno di Sutton, conosceva l'ambiente e quest'anno fa ancora più canestro. Craft e Forray sono pericolosi ladri di palloni, mentre Baldi Rossi è preziosissimo perchè è un lungo in grado di aprire il gioco. In generale, poi, a livello fisico sono molto forti".