Lega A - Pesaro, Galli: "Non era facile cambiare l'inerzia della stagione dopo quattro giorni di allenamento"

 di Iacopo De Santis Twitter:   articolo letto 187 volte
Lega A - Pesaro, Galli: "Non era facile cambiare l'inerzia della stagione dopo quattro giorni di allenamento"

Coach Massimo Galli commenta in sala stampa la prova della VL, battuta sul campo di Varese dalla OpenJobmetis: "Faccio i complimenti a Varese che ha giocato una partita molto solida, come sapevamo, specie in difesa. Ci hanno costretto a uscire dai giochi, mettendoci in difficoltà soprattutto nei primi due quarti. Nel terzo quarto abbiamo reagito e il momento chiave è stato quando eravamo tornati a -6, giocando una buona pallacanestro - ha detto - poi Larson ha segnato quella tripla che ci ha tolto l'inerzia che ci eravamo conquistati e siamo tornati in difficoltà. Nell'ultimo quarto hanno confermato che sono una delle squadre più in forma", ha spiegato il coach in sala stampa.

"Era la mia prima partita alla guida della squadra dopo soli quattro giorni di allenamento. Non era facile cambiare l'inerzia della stagione, soprattutto dopo gli infortuni che abbiamo avuto, ultimo quello di Dallas Moore, nostro miglior realizzatore. Le nostre rotazioni erano corte, senza un americano, e Varese è una squadra che ti costringe a spendere molte energie. Ci aspettiamo una settimana difficile - ha aggiunto - che ci porterà alla partita in casa contro Pistoia che non potremo sbagliare. Inseriremo da lunedì il nuovo americano appena arrivato (Taylor Braun, ndr) e in queste ultime sei giornate spero che potremo trovare quelle gioie che finora abbiamo fatto fatica a trovare. La lotta per la salvezza è tra noi e Capo d'Orlando, dobbiamo vincere una partita in più rispetto a loro, questo è il nostro obiettivo", ha concluso il coach.