Lega A: la sala stampa di Enel Brindisi - Sidigas Avellino

Le dichiarazioni in sala stampa di coach Sacchetti e Sacripanti
26.03.2017 23:24 di Dario Recchia  articolo letto 1018 volte
Lega A:  la sala stampa di Enel Brindisi - Sidigas Avellino

Dopo la bella prestazione dell'Enel basket Brindisi trascinata da un Samardo Samuels che ha dato spettacolo in campo esaltando il pubblico presente, queste le dichiarazioni dei due allenatori al termine della gara vinta da Brindisi per 94-74.

 

 

 “ Credo che abbiamo perso la partita perché abbiamo giocato male il primo quarto - dichiara coach Sacripanti - e siamo stati storditi subito. C’è stato sicuramente un calo emotivo e dovremo capire il perché. Il resto della gara l’abbiamo disputato con grande ardore facendo tutte le cose possibili sino a rientrare dal meno 21 al meno 7. Poi pero’ siamo crollati negli ultimi 4 minuti ed il risultato finale è stato falsato dallo sforzo incredibile effettuato. Onore a Brindisi - conclude il coach irpino -  che ha vinto con merito giocando molto bene e segnando da tutte le parti”.

 

Un sudato coach Sacchetti commenta cosi la vittoria dei suoi. “ L’aspetto emotivo - dichiara Sacchetti -  che avevamo chiesto ai ragazzi è stato soddisfatto. Oggi hanno fatto tutto loro. Buono l’atteggiamento del primo quarto concedendo loro solo 5 punti. Abbiamo patito il loro ritorno ma siamo stati bravi a ricacciarli indietro. Quando giochi in un ambiente elettrico come quello di stasera i ragazzi riescono a dare qualcosa in piu’. Da Samuels mi aspettavo 10 minuti ma non di questo livello - conclude il coach brindisino - . Lui ha molto orgoglio ed ha dato molto di piu’ di quello che credevamo potesse darci. Buona la difesa  della  squadra ma mi è  piaciuto soprattutto  il lavoro difensivo di Moore  e di M'Baye “.