Lega A: La presentazione di Brindisi - Sassari nelle parole di coach Vitucci

30.03.2018 19:58 di Dario Recchia  articolo letto 417 volte
Lega A: La presentazione di Brindisi - Sassari nelle parole di coach Vitucci

Coach Frank Vitucci ha incontrato questo pomeriggio i giornalisti presso la sala stampa ‘Antonio Corliano’ nel Palasport “E. Pentassuglia”.

Tema iniziale della conferenza, la preparazione in vista del prossimo impegno di regular season (24° giornata LBA): “È stata una settimana non a pieno ritmo per via di alcune situazioni e problemi accusati da qualche atleta ma è andata gradualmente migliorando e sono sicuro che domani saremo pronti nonostante i giorni complicati vissuti. Nel contempo Nic Moore ha recuperato bene dal fastidio alla mano destra e sarà dei nostri per la fondamentale partita di domani sera”.

Al PalaPentassuglia la Happy Casa Brindisi ospiterà il Banco di Sardegna Sassari con palla a due prevista per le ore 20:30: “Sassari è un avversario di talento che primeggia in tutte le varie statistiche offensive di squadra. Il mio collega ha detto che giochiamo per fare un punto in più, ma ciò direi che sia alquanto lapalissiano nel basket e se dovessi interpretare il senso di questa affermazione non ne sarei onestamente molto lusingato. La Dinamo ha un roster strutturato in maniera importante per disputare coppe e playoff con grandi ambizioni. Prediligono giocare a ritmi alti e dovremo essere bravi a selezionare i momenti in cui gestire o correre a campo aperto, difendendo sempre con estrema attenzione. Si prospetta una prova di maturità dal punto di vista cestistico”.

L’aspetto mentale e psicologico nel rush finale per la salvezza assume sempre più un valore a dir poco fondamentale: “Vedo nei miei ragazzi la volontà di vincere e la consapevolezza dell’importanza della posta in palio, a partire dal match con Sassari. Dobbiamo provare a vincere tutte le partite senza fare calcoli e guardare gli impegni delle nostre inseguitrici. Per fortuna, nonché merito nostro, siamo artefici del nostro destino avendo accumulato un gap di 4 punti dai bassifondi della classifica. L’imperativo è dare sempre il 100% per mantenere a debita distanza le nostre rivali”.

 

Ufficio stampa New Basket Brindisi