Lega A - In arrivo la sentenza del Collegio del CONI sulla Mens Sana e gli scudetti revocati

 di Redazione Pianetabasket.com  articolo letto 663 volte
Lega A - In arrivo la sentenza del Collegio del CONI sulla Mens Sana e gli scudetti revocati

Da ieri e fino a un massimo di cinque giorni (ma è probabile che già oggi si abbia il verdetto) il Collegio di Garanzia del CONI è riunito per decidere sui ricorsi relativi ai provvedimenti della FIP in primo e secondo grado nel caso della fallita Mens Sana Basket. Nel merito la Corte Federale di Appello aveva deciso per: la radiazione per Ferdinando Minucci; l'inibizione a 3 anni per gli altri dirigenti Serpi, Finetti, Lazzeroni e Anselmi per frode sportiva; e. per la responsabilità oggettiva, la revoca degli scudetti 2012 e 2013, della Coppa Italia 2012 e 2013 e della Supercoppa 2013.

Purtroppo il procedimento è minato nei diritti della difesa dal fatto che l'unico soggetto riconosciuto è la curatela fallimentare che per scelta del giudice non si è costituita, rendendo meno efficaci gli interventi dell'ex azionista di maggioranza Polisportiva Mens Sana e dell'attuale club di A2 Mens Sana Basket 1871. Per la revoca degli scudetti, che è l'aspetto più importante della vicenda, non ci sarebbe la prova certa che i pagamenti a nero dei giocatori portassero un reale vantaggio effettivo sulla qualità del roster, tanto è vero che lo stesso tribunale FIP ai vari giocatori e allenatori coinvolti nella vicenda aveva derubricato il caso da frode sportiva a violazione degli obblighi di lealtà e correttezza, comminando pene minime, se non irrisorie. Due pesi e due misure, insomma.