Lega A - Gara 1, le statistiche per l'Olimpia Milano vs Capo d'Orlando

11.05.2017 18:09 di Redazione Pianetabasket.com  articolo letto 694 volte
Lega A - Gara 1, le statistiche per l'Olimpia Milano vs Capo d'Orlando

I playoffs cominciano venerdì 12 maggio: l’obiettivo è arrivare a 11 vittorie, distribuite su tre turni e afferrare il secondo scudetto consecutivo, per la prima volta dal 1987 (ci fu il three-peat). L’Olimpia parte contro Capo d’Orlando, battuta due volte in stagione regolare, la prima in rimonta in trasferta e la seconda in modo perentorio al Mediolanum Forum.

L’Olimpia è 14-1 in casa in stagione regolare, 28-2 da quando la allena Coach Jasmin Repesa ma deve fare attenzione perché nei tre anni precedenti non è mai riuscita a proteggere sempre il fattore campo (tre sconfitte nell’arco dei playoffs nel 2014, due nel 2015 e una nel 2016).

Nelle due uscite con Capo, l’Olimpia ha avuto 11/24 da tre in Sicilia, ha dominato a rimbalzo entrambe le gare e segnato 90 punti nella partita di Milano, in cui Mantas Kalnietis ha dato va 10 assist e Simone Fontecchio ebbe 16 punti, il suo top. Capo ha cambiato un po’ pelle durante l’anno, prima per la cessione di Bruno Fitipaldo al Galatasaray poi a causa di qualche infortunio, il primo di Janis Berzins ha portato in Sicilia addirittura Milenko Tepic, il secondo di Vojislav Stojanovic ha determinato l’arrivo del bomber polacco Pawel Kikowski. Adesso Berzins è rientrato e Dominique Archie ha recuperato da un ulteriore infortunio.

L’uomo più pericoloso resta il bomber Drake Diener, 7/11 nella gara di ritorno. L’Olimpia cavalca il momento favorevole di Davide Pascolo e il recupero di Mantas Kalnietis oltre ad un Kruno Simon che è finito vicino a Diener nella classifica dei tiratori ma dopo il rientro ha dato una grossa mano come rimbalzista (27 nelle ultime quattro) e suggeritore (13 assist).