Lega A - Esposito: "Giocato una buona partita, con il tempo limeremo anche i dettagli"

 di Redazione Pianetabasket.com  articolo letto 248 volte
Lega A - Esposito: "Giocato una buona partita, con il tempo limeremo anche i dettagli"

E' soddisfatto coach Esposito al termine della gara con Brindisi. Pistoia ha battuto i pugliesi, dando seguito alla vittoria di giovedì a Capo d'Orlando e il tecnico biancorosso così esordisce di fronte alla stampa: "Siamo ancora un po' lontani dall'idea di squadra che vorrei che fossimo, soprattutto quando la partita diventa pericolosa, ma so benissimo che è una questione di dettagli. E i dettagli li puoi curare solo lavorando al completo e con pazienza in palestra. Quello che abbiamo fatto stasera è stato un ottimo lavoro per più di trenta minuti: dispiace aver chiuso la partita avendo subito 28 punti nell'ultimo quarto, però alla fine eravamo onestamente stanchi, con Kennedy in condizioni precarie e Magro fuori per falli. Quando potremo finalmente lavorare bene, al completo, e liberi da problemi fisici sono convinto che potremo limare diversi dettagli".

Esposito si sofferma poi su alcuni aspetti tattici: "Sono contento per tutti i ragazzi -spiega il coach- anche perché a turno abbiamo giocato una buona partita non solo offensivamente, ma anche a livello difensivo. Buona parte dei numeri positivi che abbiamo messo insieme in attacco sono arrivati da difese molto positive e questa deve essere una nostra caratteristica, perché, non essendo altissimi, l'aggressività, specie sul perimetro, la collaborazione e la buona gestione delle transizioni può darci grossi vantaggi, soprattutto a ritmi alti. Siamo partiti con due vittorie nelle prime due gare: non so in quanti ci avrebbero creduto, visti i problemi che abbiamo avuto in precampionato, ma così è. Adesso per i giocatori arriva un giorno di meritato riposo, ma per me e per il mio staff inizia già il lavoro in vista della partita di Cremona".

Il coach parla poi anche del momento della squadra: "Vincere fa bene e aiuta a lavorare meglio. La nostra situazione è tutt'ora ababstanza precaria perché non dobbiamo dimenticarci di tutti i problemi avuti in estate e chiunque sa che questa è la pura verità: siamo una squadra con ampi margini di miglioramento e nel poco tempo che abbiamo avuto a disposizione, credo che la squadra abbia già dimostrato di aver acquisito una certa mentalità. Rimaniamo con i piedi ben saldi a terra: il campionato è ancora molto lungo, difficile e impegnativo, ma in questo momento è anche giusto che i ragazzi si godano queste due vittorie, perché abbiamo buttato il sangue in campo".