Lega A: Durand Scott in campo domenica contro al Vanoli Cremona

Dopo alcuni giorni di apprensione la forte ala dell'Enel Brindisi sarà regolarmente al suo posto domenica nel match contro la squadra lombarda
03.03.2017 12:59 di Dario Recchia  articolo letto 684 volte
Lega A: Durand Scott in campo domenica contro al Vanoli Cremona

L’Enel basket Brindisi, dopo la sconfitta esterna in quel di Torino, ritrova il pubblico di casa e quel campo amico  che da oggi e sino alla fine del campionato, dovrà essere un fortino inespugnabile per provare a finire nel modo migliore il campionato in corso.

La buona notizia che giunge da Contrada Masseriola è che Durand Scott, uscito malconcio proprio nell’ultima azione di gioco contro la squadra piemontese, sarà della contesa avendo effettuato ieri l’allenamento completo insieme alla prima squadra. Le paure di un altro infortunio che si era palesato nelle ore successive al match di domenica sono volate via e questa è già una notizia dal momento che la dea bendata quest’anno non ha proprio voluto bene alla formazione brindisina. Cardillo, Moore, Joseph , Donzelli  ed altri ancora, sono stati costretti a saltare diverse partite quest’anno tanto da costringere il Presidente Marino ed i suoi soci, a dover ricorrere al mercato di riparazione per provare a porre una falla ai tanti infortuni occorsi in questo campionato.

Con l’infermeria vuota la compagine di coach Sacchetti ha pero’ l’obbligo di capitalizzare al massimo le ultime 10 sfide che rimangono da qui alla fine del campionato non solo per assicurarsi la salvezza nel piu’ breve tempo possibile ma provare, perché no, a raggiungere anche l’ultimo posto disponibile per la disputa dei play off scudetto. Impresa ardua ma non impossibile.

La partita di domenica prossima vedrà l’Enel Brindisi affrontare la Vanoli Cremona  che è formazione completamente diversa da quella affrontata (con tanto di vittoria per 89-90 dopo un over time) all’andata. I lombardi, dopo l’esonero di metà dicembre di coach Cesare Pancotto, hanno dato le chiavi della panchina a coach Paolo Lepore promuovendo quest’ultimo da vice ad head coach. La squadra, si è poi rinforzata e soprattutto con l’ex Sassari Johnson Odom Darius (17 punti/partita con Cremona) ha cambiato decisamente marcia. Nelle ultime due uscite casalinghe la larga vittoria contro la Fiat Torino (117-82 ) e la Reyer Venezia (92-81 con un vantaggio che ad un certo punto del match era diventato imbarazzante ndr) dimostrano con che fiducia e con freschezza atletica la Vanoli proverà a violare il pino brindisino.

Per l’Enel Brindisi, viceversa, vi è la necessità di cancellare al piu’ presto la scialba prestazione di Torino con errori soprattutto nel finale di gara che hanno condizionato il risultato dell’incontro.

Sacchetti dovrà far sentire tutto il suo carisma e la sua determinazione ad una squadra che pare non riesca piu’ a fare quel salto in avanti necessario per vincere le partite. Gioca spesso bene la formazione pugliese ma ha ancora dei vuoti di concentrazione e delle leggerezze difensive non piu’ ammissibili dopo due terzi di torneo.

L’Enel ha dimostrato a piu’ riprese di potersela giocare alla pari con tutte (senza neppure scomodare il quarto di finale di Coppa Italia contro Milano) ma tutti i giocatori devono riuscire ad alzare l’intensità del proprio rendimento in queste ultime gare dove ogni formazione ha interessi differenti per giocare alla morte contro tutti.

Appuntamento quindi per domenica 5 marzo alle 18.15 con gli arbitri dell’incontro che saranno i signori Mattioli, Rossi e Ranaudo.

 

Foto Vito Massagli