Lega A - Diciotto triple in una partita la Sidigas batte il suo record

La grande serata di Ragland determinante per battere il precedente primato. L'americano sesto marcatore della storia della Scandone.
12.04.2017 14:53 di Massimo Roca  articolo letto 513 volte
Fonte: Il Mattino
Lega A - Diciotto triple in una partita la Sidigas batte il suo record

La grande serata nel tiro da tre di Ragland contro Cantù ha trascinato tutta la squadra in questo fondamentale. Il 18/33 finale (54,6%) rappresenta la seconda prestazione stagionale dopo il 14/25 (56%) confezionato contro Capo d’Orlando. Le diciotto triple realizzate valgono il nuovo record societario: mai la Scandone aveva fatto meglio tra serie A2 e massima serie. Il primato precedente era 16, raggiunto in tre diverse occasioni. La prima è datata 20 ottobre 2002: Avellino-Fabriano 103-83. Al 16/32 finale contribuirono Middleton (7/9) e Bracey (5/10). Nella straordinaria stagione 2007/08, l’Air di Boniciolli espugnò Milano: 72-86 il punteggio finale con 16/29 dall’arco (Cavaliero 5/7, Righetti 4/5). Infine il 28 ottobre 2012 ci fu il successo casalingo su Bologna (87-77) corredato da un 16/24 da tre per un 66,7% che resta tuttora il massimo del sodalizio biancoverde in termini di percentuale. Nella circostanza i principali cecchini furono Richardson (6/8) e Dragovic (4/6). Dietro la prestazione di Ragland è passato sotto traccia quella di Leunen. Gli 8 assist dell’ala americana costituiscono la sua migliore prestazione stagionale, ma anche la migliore prestazione stagionale in serie A tra i pari ruolo. Per il play occulto della Scandone il record resta quella dei 10 assist smazzati in Cantù-Montegranaro (89-78) del 29 dicembre 2013. L’attacco con i 92 punti a referto è ritornato a brillare: in questa stagione, tra campionato e coppe, solo in una circostanza si era fatto meglio: nel match vinto in casa contro Capo d’Orlando (94-65). Si è già scritto tanto sui suoi 33 punti di Ragland, migliore prestazione nelle sue cinque stagioni italiane. Il precedente era ancora fresco: i 30 punti segnati alla decima giornata nel match casalingo perso contro Venezia, gara di andata, prima delle quattro sfide stagionali perse finora contro i lagunari. Questa volta non si è trattato di uno “sforzo perdente”. Il tutto costruito sulla vera chicca della serata: il 9/11 da tre è la migliore prestazione balistica in carriera del play di West Springfield. Rappresenta il massimo personale sia per numero di tiri segnati che di quelli tentati in una singola gara. Domenica scorsa nessuna dedica, nessun coro. E’ mancato il tradizionale adattamento da parte del pubblico sulle note di “Freed from desire”, il brano dance di Gala Rizzato. Forse anche per questo Ragland ha voluto ripristinare le vecchie abitudini. “Joe in on fire” non solo in musica, ma soprattutto sul parquet. Le nove triple mandate a bersaglio nella serie A di quest’anno sono inferiori solo alle 10 del pistoiese Petteway realizzate contro Trento. Il 9/11 però in termini percentuali è superiore al 10/14 realizzato dallo straniero della The Flexx all’ottava giornata. In casa Scandone solo due i precedenti con nove triple messe a segno sebbene con percentuali più basse. Il 5 dicembre 2012 in Avellino-Teramo 88-89, Taquan Dean totalizzo 9/15. Il 4 marzo 2001 in Udine-Avellino (103-85), Geno Carlisle realizzò 9 triple su 17 tentativi. Curiosi e “perdenti” i due 8/10 casalinghi entrambi contro Reggio Calabria di Middleton (89-100 del 28/12/2003) e Sergio Ramos (89-94 del 29/01/2001). Grazie ai 33 punti segnati e alle nove triple, Ragland raggiunge e supera quota 2000 in Serie A. Sono 2005 i punti segnati in 141 partite per una media di 14.2 punti a partita. I tiri da tre realizzati con la maglia della Scandone salgono a 107. Ragland continua la scalata nella top 10 dei marcatori con la maglia di Avellino. Ora è sesto a soli cinque punti da Linton Johnson. Questa è la classifica aggiornata: Marques Green 1794 punti, Middleton 1401, Dean 1058, Radulovic 889, Linton Johnson 824, Ragland 819, Mastroianni 805, Szewczyk 789, Nate Green 781, Jamison 772.