Lega A - De Raffaele: 'Cantù tutta nuova: servirà un atteggiamento difensivo diverso'

21.01.2017 09:00 di Redazione Pianetabasket.com  articolo letto 121 volte
Lega A - De Raffaele: 'Cantù tutta nuova: servirà un atteggiamento difensivo diverso'

Così Walter De Raffaele sulla sfida Umana-Red October: "Cantù è squadra di grande talento, che vien qua con una faccia completamente diversa rispetto a quella dell’andata: al di là del discorso allenatore, dove sicuramente il cambio ha portato dei benefici in termini di risultati, viene proprio diversa come faccia e come assetto tecnico-tattico, avendo aggiunto recentemente due giocatori, di cui uno, Calathes, che è un altro giocatore di Eurolega, e in più Cournooh. Quindi ha un roster di tutto rispetto, in cui i sei-sette giocatori più importanti sono giocatori tutti di altissimo livello. Arrivano da un ottimo momento, con qualche vittoria, e quindi troviamo una squadra in fiducia. Noi, dal canto nostro, siamo certamente molto arrabbiati per la partita di Coppa, al di là dei mille discorsi che potremmo fare, sui se e sui ma, e quindi sono convinto che faremo una partita completamente diversa, ripartendo da un atteggiamento difensivo che ci possa poi permettere di fare le nostre cose in attacco. Mi aspetto una partita fisica, perché Cantù è una squadra grande, costruita con giocatori di livello europeo e quindi con guardie molto fisicate, a cominciare con Dowdell, lo stesso Darden, Acker. Controllare i rimbalzi, anche con i giocatori piccoli, sarà importante; ma, ripeto, noi abbiamo l’obbligo di ritrovarci, soprattutto in questo fondamentale, che è impattare difensivamente la partita, cosa che non è successa certamente a Saratov. Sarà dunque una partita dura, in cui conterà nuovamente l’apporto del pubblico, perché adesso, col girone di ritorno ogni partita sarà “vita o morte” sportiva e non ci saranno mai partite scontate o facili."