Lega A - Costa un Daspo la trasferta di tre brindisini a Caserta

21.05.2017 10:00 di Redazione Pianetabasket.com  articolo letto 579 volte
Lega A - Costa un Daspo la trasferta di tre brindisini a Caserta

La Questura di Caserta, nei confronti di tre tifosi "irrequieti" della New Basket Brindisi, ha emesso un Daspo urgente, della durata di quattro anni e relativo solo alle partite di basket. Casus belli risalente allo scorso 23 aprile, quando la squadra brindisina fu sconfitta dalla Pasta Reggia. Al termine di quel match due giocatori bianconeri, l'ex brindisino Diawara ed il compagno di squadra Johnson, si erano avvicinati al settore ospiti per provocare i tifosi biancazzurri: il primo mostrando ai pugliesi la canotta della sua nuova squadra, il secondo gesticolando verso gli stessi tifosi. I tre accusati, invece di rimanere impassibili, avevano risposto alle provocazioni. Con l'accusa, nei loro confronti, di avere lanciato degli oggetti in direzione del parquet e di invasione di campo e, per uno dei tre, una denuncia penale per lesioni personali, è stato sanzionato il Daspo. Le indagini che ne hanno condotto all'emissione sono state portate avanti dagli uomini della Questura di Caserta che hanno potuto contare anche sulla collaborazione della Digos di Brindisi.