Lega A - Cantù supera una buona Tezenis al Memorial Vicenzi

20.09.2017 22:39 di Redazione Pianetabasket.com  articolo letto 348 volte
Lega A - Cantù supera una buona Tezenis al Memorial Vicenzi

Altro buon test per la Tezenis Verona nel Memorial Vicenzi che la vede uscire sconfitta ma a testa alta contro la Pallacanestro Cantù, formazione di Serie A. I ragazzi di Dalmonte vincono tre quarti, il primo il terzo e il quarto, ma pagano un non positivo secondo perso 13-34. Note molto positive della serata Greene IV, Udom e Jones che chiudono rispettivamente con 25,18 e 15 punti. La Tezenis tornerà ora in campo sabato 23 settembre alle ore 17.30 al PalaFerroli di San Bonifacio (VR) contro Udine, sfida che chiuderà il precampionato dei nostri ragazzi in attesa dell’inizio della stagione fissato per l’1 ottobre sul campo di Jesi.

Palermo, Greene, Jones, Udom e Maganza è il quintetto scelto da Coach Dalmonte per aprire la gara. Proprio Maganza segna i primi punti del match e i primi 5 punti della Tezenis dopo un canestro e fallo. E’ una Tezenis attenta in difesa ed energica quella che si vede nel primo quarto guidata dai recuperi difensivi di Udom e grazie alla vena realizzativa di Jones e Greene IV scappa via sul 20-9. Cantù ricuce il parziale con il canestro di Culpepper ed i liberi di Smith ma un canestro di Nwohuocha chiude il primo parziale sul punteggio di 22-14
Il secondo quarto parte all’insegna dell’equilibrio ma sul 28-20 dopo 3 liberi di Visconti la Tezenis Verona si ferma in attacco abbassando la percentuale in attacco. Cantù, guidata dalle triple di Culpepper e Thomas sferra una parziale di 28 a 5 che ribalta la partita a favore della squadra brianzola. Un canestro di Greene e una schiacciata di Udom permettono a Verona di chiudere il secondo quarto sotto 48-35

Terzo quarto che si apre con ancora un parziale di 5-0 per Cantù con la Tezenis Verona che trova il canestro dopo 3 minuti di gioco con un gioco da tre punti di Udom ma subito dopo un altro parziale di 10-4 permette a Cantù di raggiungere il più 21 sul 63-42, massimo vantaggio del match. Da questo punto si scatena Phil Greene che prende sulle spalle i propri compagni segnando 12 punti alla fine del terzo quarto che si chiude sul punteggio di 56-67.
2 triple di Udom e Greene aprono il quarto periodo e permettono a Verona di toccare il -5 prima che i canestri di Culpepper e Chappell ricaccino indietro la Scaligera. La partita è vera, con anche un tecnico preso da coach Dalmonte, e Cantù torna sul +13 sull’85-72. 7 punti di Jones nel finale consentono alla Tezenis di ritornare a 6 punti di distanza prima che Maspero chiuda i giochi con l’87-79 finale che permette alla squadra Lombarda di aggiudicarsi l’VIII° Memorial Vicenzi.

Tezenis Verona – Pallacanestro Cantù 79-87 (22-14, 13-34, 21-19, 23-20)
Tezenis Verona. Dieng, Greene IV 25, Visconti 8, Jones 15, Amato, Maganza 11, Palermo, Nwohuocha 2, Udom 18, Ikangi, Guglielmi ne, Oboe ne. All. Dalmonte
Pallacanestro Cantù. Smith 14, Culpepper 19, Tassone 2, Crosariol 2, Maspero 7, Raucci 8, Chappell 21, Vai, Thomas 14, Cournooh ne, Parrillo ne, Pappalardo ne. All. Bolshakov