Lega A - Cantù attende la Virtus Bologna: ecco i precedenti storici

 di Redazione Pianetabasket.com  articolo letto 170 volte
Lega A - Cantù attende la Virtus Bologna: ecco i precedenti storici

Seconda partita casalinga consecutiva per la Red October Cantù
che, domenica 10 dicembre alle ore 18:15, ospiterà la Virtus
Segafredo Bologna degli ex Stefano Gentile e Pietro Aradori. Al
“PalaBancoDesio” andrà in scena il confronto numero 161 tra le
due squadre, che in passato si sono affrontate tante volte, dando
vita quasi sempre a delle vere e proprie battaglie sportive. Due
società gloriose della pallacanestro italiana che hanno fatto la storia
anche in campo europeo, sono infatti ben 16 i trofei internazionali
(12 Cantù, 4 Bologna), così come sono tantissimi anche i successi
dei due settori giovanili, tra i più floridi e titolati d’Italia. 38 scudetti
giovanili in tutto: 22 per i bolognesi, 16 quelli dei canturini.


Tornando invece alle prime squadre, il bilancio delle precedenti
sfide pende a favore della Virtus, avanti con 91 vittorie, contro le
69 della Pallacanestro Cantù. Tuttavia, i confronti in terra brianzola
fanno ben sperare alla Red October, che in passato davanti al
pubblico amico ha conquistato ben 52 vittorie su 82 incontri
disputati. L’ultimo precedente giocato in Lombardia ha visto
trionfare Cantù che, nella stagione 2015-2016 (anno in cui la Virtus
è poi retrocessa in A2 al termine del campionato), ha sconfitto
Bologna 89 a 73. Era il 17 aprile del 2016, tredicesima giornata di
ritorno della Serie A, quando i biancoblù si imposero al “Pianella”
grazie ai 22 punti di Awudu Abass ed ai 17 di Michal Ignerski, in
campo appena 17’. Scavando nel passato, invece, a risaltare tra i
precedenti giocati in Brianza è quello di trent’anni fa: stagione
1987-1988, l’allora Arexons Cantù batte la Dietor Bologna con un
perentorio 98 a 64, ancora oggi massimo scarto tra le due squadre
in una singola partita (+34).