Lega A - Ale Gentile è inarrestabile, Virtus Bologna vince contro Brindisi 94-85

Facile vittoria per i bolognesi su i brindisini 94-85
25.03.2018 18:22 di Davide Trebbi Twitter:   articolo letto 1890 volte
Lega A - Ale Gentile è inarrestabile, Virtus Bologna vince contro Brindisi 94-85

Una partita a senso unico quella di oggi pomeriggio per la Virtus contro una Brindisi arrembante in attacco ma distratta in difesa.

 

Seconda vittoria consecutiva per la Segafredo dopo il 94-85 rimanendo saldamente al quinto posto con 26 punti; sesta sconfitta su sette gare per Happy Casa  che rimarrà a 14 punti in graduatoria.

 

Buonasera dal vostro inviato Davide Trebbi direttamente dal Paladozza, dove per la Serie A Poste Mobile, la Segafredo Virtus Bologna incontra in casa la Happy Casa New Basket Brindisi.

I padroni di casa sono reduci da una bellissima vittoria fuori casa contro Brescia, mentre gli ospiti hanno vinto uno scontro diretto per la salvezza, vincendo tra le mure amiche contro Capo d’Orlando.

 

Inizio molto forte della Virtus e dopo due azioni da sei punti, la squadra di casa conduce 10-3 al 3‘ ; Brindisi prova a reagire correndo forte in contropiede e con Lydeka e Tepic si riavvicinano alla contesa sul -1 dopo solo un minuto di gioco (12-11 al 4’); Suggs e Lydeka cercheranno a tenere la New Basket attaccata all’incontro ma Stefano Gentile e il canestro allo scadere di Aradori diranno a fine primo quarto 25-19 Segafredo.

 

Brindisi nel secondo tempo riprende a correre e si riavvicina a -2 (30-28) dopo un ottimo Giuri e una tripla di Smith al 13’, Ramagli quindi mette in campo Pajola per un Stefano Gentile ancora in una condizione ottimale e con la difesa del numero sei la Virtus in un attimo è sopra di 9 lunghezze con un 9-0 di parziale (36-28 al 15’) dopo una bellissima penetrazione di quest’ultimo.

Giuri però è molto bravo a far correre la sua squadra e insieme a Smith e Tepic sono nuovamente sotto di un solo possesso 43-41 al 19’; ma Ndoja prima e Ale Gentile allo scadere con due triple mantengono il vantaggio allungando a +8 (49-41) a fine primo tempo. 

 

Nella ripresa la partita non cambia il suo spartito: Segafredo sempre avanti di 6 punti (56-50) al 25’ e Happy Casa in grossa difficolta a fermare Ale Gentile; l’ingresso di Umeh aiuta ancor di più la precisione dei padroni di casa spingendo i suoi +12 (67-55) al 29’; Mesicek allo scadere dei 24’’ segna la tripla ma Ndoja con un autentica magata segna subendo fallo e dopo il libero realizzato il punteggio è di 70-58 a fine terzo quarto.

 

Ultimo quarto Lawson con il primo dei suoi due gancioni semina il panico in area Happy Casa, gli ospiti rispondo con Giuri e Suggs ma sono ancora troppo distanti dal pareggio (72-63) al 32’; così Ndoja e LaFayette scavano fino al massimo vantaggio a +15 (79-67) al 35’; Cardillo prima con la tripla poi Giuri si riavvicinano fino a meno 10 (84-74) al 36’.

Ale Gentile però è inarrestabile e con 6 punti mette in ghiaccio la partita a un minuto e mezzo dalla fine 91-80; nel mentre Brindisi continua a perdere palloni su palloni e dopo canestro di Giuri, il risultato finale è di 94-85.

Virtus Segafredo Bologna – Happy Casa Brindisi 94-85 (25-19 49-41 70-58)
Virtus : Gentile A. 31, Umeh 4, Pajola 2, Baldi Rossi 6, Ndoja 10, Lafayette 8, Aradori 17, Gentile S. 7, Lawson 7, Slaughter 2. All.re Ramagli
Brindisi : Suggs 6, Tepic 9, Smith 18, Mesicek 10, Cardillo 3, Sirakov n.e. Moore, Iannuzzi, Donzelli n.e. Lydeka 20, Giuri 19. All.re Vitucci
Arbitri : Mazzoni, Bartoli, Ranaudo