Coppa Italia, i tifosi canturini scelgono come loro MVP Jaime Smith

21.02.2018 00:23 di Redazione Pianetabasket.com  articolo letto 363 volte
Coppa Italia, i tifosi canturini scelgono come loro MVP Jaime Smith

È Jaime Smith l’MVP biancoblù della Final Eight di Coppa Italia scelto sui social dai tifosi canturini. Tramite un sondaggio durato 24 ore sulla pagina Facebook ufficiale della Pallacanestro Cantù, i tifosi biancoblù hanno eletto il playmaker dell’Alabama con 416 voti (55%), contro i 343 del compagno di squadra Charles Thomas (45%).

LA PRESTAZIONE SUPERBA CONTRO MILANO
Un riconoscimento meritato per Smith, vero trascinatore della Red October-MIA nell’incredibile quarto di finale contro l’Olimpia Milano, vinto dalla formazione di coach Marco Sodini con diciotto lunghezze di scarto (87-105) nonostante i tanti acciacchi fisici e le assenze di due titolari come Randy Culpepper e Andrea Crosariol. In quell’occasione, così complicata e di totale emergenza, il playmaker di Cantù è riuscito a prendere per mano la squadra segnando 23 punti con un ottimo 7/8 dal campo ed un chirurgico 6/6 dalla lunetta. Oltre ai punti, Smith ha chiuso il match con la bellezza di 8 assist a referto, 8 falli subiti e 34 di valutazione, per una performance da vero leader che resterà negli annali del club.

IL MEZZO MIRACOLO CONTRO BRESCIA
Il giorno dopo l’impresa eroica contro l’Olimpia Milano, nonostante le tante energie spese la sera prima (35’ in campo), il playmaker della Red October-MIA per poco non è riuscito a compiere un altro miracolo anche contro la Leonessa Brescia. Supportato da una prestazione di squadra a tratti commovente, Smith ha realizzato 19 punti e 4 assist, tirando con il 50% da tre. Miracolo sportivo che non si è concretizzato soltanto per l’overtime e per le poche energie degli uomini di coach Sodini, sconfitti 87 a 82 da un’avversaria molto più in forma.

LE SUE MEDIE
In quel di Firenze, il numero due in maglia Red October-MIA ha chiuso la competizione con medie di primissimo livello: 21 punti, 6 assist e 22.5 di valutazione media, tirando con il 71.5% da due e con il 62.5% da tre. Manifestazione al termine della quale Smith è risultato essere il miglior marcatore di Cantù e tra i migliori dell’intera Final Eight.