Alla The Flexx Pistoia non fa bene l' aria campana: dopo Avellino anche Caserta vince

Pasta Reggia Caserta 74 - The Flexx Pistoia 65
24.10.2016 22:49 di Alessandro Palandri  articolo letto 748 volte
Alla The Flexx Pistoia non fa bene l' aria campana: dopo Avellino anche Caserta vince

E' ancora la The Flexx Pistoia a chiudere la quarta giornata di LBA nel posticipo del lunedì in diretta Sky, sul campo del PalaMaggiò di Caserta. Partita che ha visto molti ex nei due roster: Coach Esposito, Moore a Antonutti nelle file Biancorosse, mentre in maglia Bianconera Cinciarini e Czyz. Casertano doc, Coach Esposito, con grande attaccamento alla sua terra, ha giocato ben 283 gare ufficiali con la maglia della JuveCaserta dal 1984 al 1993, segnando più di tremila punti. Si è seduto anche sulla panchina di Caserta da allenatore, dove ha iniziato a dimostrare di poter puntare ai grandi club, per la sua incredibile personalità di giocatore-allenatore. Molte le voci sui mancati pagamenti degli stipendi da parte della società casertana, non lasciano trasparire serenità nell' ambiente da settimane ormai, ma comunque la squadra c' è, e la vittoria della settimana scorsa sul campo di Venezia ne è la prova. La The Flexx Pistoia arriva purtroppo da una sconfitta non meritata sul campo di Avellino, dove i ragazzi di Coach Esposito sono stati avanti tre quarti, per poi gettare letteralmente al vento la partita negli ultimi otto minuti di gara. Ma la serenità e l' entusiasmo che contraddistingue la "piazza" di Pistoia, fanno sì che il gruppo Biancorosso continui a crescere e capire il giusto atteggiamento da avere fino alla sirena finale.

The Flexx Pistoia che parte forte imponendo con un secco 10-4 dopo tre minuti. Coach Dell' Agnello con un semplice timeout sembra aver ristabilito il carisma necessario nei suoi ragazzi, perché Caserta inizia a giocare bene, ragionando in attacco e imponendo la verticalità di Watt e Putney in difesa. Pistoia non trova i punti necessari di Petteway e Hawkins, che non sono ancora entrati in partita. È infatti un altro basket quella che vediamo dal terzo minuto in poi, con Pasta Reggia Caserta che mette a segno un parziale devastante per Coach Esposito e i suoi: 18-3. Pistoia infatti non può che chiude il primo quarto 22-13 in favore di Caserta segnando dieci punti nei primi tre minuti e solo tre punti nei successivi sette. 
Seconda frazione che continua a imporre l' attacco dei padroni di casa, che anche in difesa tengono molto bene su Petteway (3) e Hawkins (2). Boothe (10) è l' unico per Pistoia a tenere su il punteggio, cercando anche di avvicinare la The Flexx alla Pasta Reggia Caserta fino a meno sette sul, 37-30. Magro (8) sembra prender possesso del ago della bilancia dell' attacco Biancorosso, trovando canestri facili e tenendo bene in difesa anche sui piccoli. Sosa e Cinciarini regalano il più dieci al,e sirena del primo tempo: 41-31
Pausa lunga che non ha restituito la forza che serve a Pistoia di rientrare subito in partita. Bostic e Sosa fanno dannare i palleggiatori della The Flexx che con ben 10 palle perse, regalano contropiede su contropiede a Caserta che corre e si diverte. 50-38 dopo quattro minuti di gioco, e coach Esposito che con le rotazioni cerca di ridurre il gap. Ancora le mani delicate di Boothe (12) tengo Pistoia in ritmo, ma sembra averne molto di più la Juve Caserta nelle gambe. Solo un piccolo sussulto nell ' ultimo minuto di gioco avvicini a Pistoia sul 54-50 soltanto grazie alla voglia perché la serata al tiro è di quelle nere in generale per tutti. 
Si parte per gli ultimi seicento secondi con una schiacciatona di Watt e una palla persa di Pistoia: non certo quello che si aspettava coach Esposito che effettua subito un cambio, per non far scappare di nuovo Caserta. La brutta palla persa di Petteway che sigilla così la serataccia con 2/7 al tiro a centrocampo, segna il momento di rottura della partita. Di nuovo sotto dieci punti Pistoia dopo 4 minuti e morale molto lontano da quello che servirebbe per cambiare, non lasciano speranza alla rimonta Biancorossa che lascia sempre dieci punti di differenza fra se e Caserta per tutto il quarto. Scelte sbagliate in attacco e palle perse (16), di cui 4 solo di Hawkins (2 punti) impallano il gioco della The Flexx Pistoia che ha sofferto per tutta la partita: se con Avellino la concentrazione massima era durata tre quarti, stasera in tutto non si superano i quindici minuti. Caserta batte Pistoia per 74-65 in una partita condotta a buon ritmo dagli uomini di coach Dell' Agnello. 

Stasera Pistoia non c' era, se non per poco. Petteway e Hawkins i primi nel mirino degli errori Biancorossi che chiudono la partita con 1/6 e 2/9. Ma per fortuna della The Flexx Pistoia e coach Esposito, anche stasera qualcosa di buono da tirare fuori si può trovare: il duo Boothe e Magro hanno dato molto in entrambi i lati del campo su tutta la lunghezza della partita. Per Boothe 17 punti e 7 rimbalzi in 20 minuti. 

MVP: E. Sosa con 15 punti e 6 assist in 33 minuti. 

PARZIALI: 22-13, 19-18, 13-19, 20-15. 

Pasta Reggia Caserta: Sosa 15, Cinciarini 15, Ventrone , Putney 6, Gaddefors 4, Jackson , Giuri 6, Bostic 7, Cefarelli , Metraveli , Czyz 7, Watt 14.  Coach Sandro Dell' Agnello

The Flexx Pistoia: Cournooh 2, Petteway 3, Antonutti 12, Solazzi , Lombardi 3, Crosariol 7, Magro 8, Hawkins ,4 Moore 9, Boothe 17.  Coach Vincenzo Esposito