Viaggio a New York. Petrucci: “Missione compiuta”. Pianigiani: “Contento per la grande disponibilità di tutti”.

15.02.2015 19:12 di Redazione Pianetabasket.com  articolo letto 529 volte
Viaggio a New York. Petrucci: “Missione compiuta”. Pianigiani: “Contento per la grande disponibilità di tutti”.

All’indomani dell’incontro con i quattro giocatori italiani in NBA, il Presidente Petrucci e il Commissario Tecnico della Nazionale Simone Pianigiani si dicono soddisfatti per il buon esito della breve visita a New York. Andrea Bargnani, Marco Belinelli, Gigi Datome e Danilo Gallinari faranno parte della Nazionale che la prossima estate disputerà l’EuroBasket 2015.

“Siamo venuti negli Stati Uniti per parlare con i ragazzi e sondare la loro disponibilità a vestire l’Azzurro per la prossima estate e abbiamo trovato quattro atleti entusiasti e pronti a mettersi al servizio della Nazionale. Il nostro obiettivo, lo diciamo da tempo, sono le Olimpiadi di Rio de Janeiro nel 2016 ma vogliamo e dobbiamo fare un passo alla volta. Era importante capire lo stato di salute dei ragazzi e incontrarli dal vivo. Ora non possiamo che fare il tifo per loro per questa seconda fase della stagione e sperare che arrivino in fondo.
Una volta in Italia proseguiremo i nostri incontri con i giocatori nel giro della Nazionale per far sentire loro la nostra vicinanza e per condividere programmi e dettagli di una stagione che si preannuncia per nulla banale.
Con tutto il roster al completo siamo una Nazionale che può dare del filo da torcere a chiunque. Sappiamo benissimo che a Berlino ogni partita sarà difficilissima ma siamo sicuri che lo sarà altrettanto per le nostre avversarie. Non molleremo un centimetro”.

Anche il CT Simone Pianigiani è soddisfatto bel “blitz” newyorkese: “Sono stati giorni intensi e proficui, durante i quali abbiamo potuto stabilire un contatto diretto con i nostri quattro giocatori NBA. Con loro ci sentiamo regolarmente durante tutto l’anno ma a questo punto della stagione è stato importante raccogliere informazioni dirette. Condividere il lavoro post season e tutti i dettagli relativi all’estate che ci attende, così come stiamo facendo e faremo con gli altri giocatori in Italia e in Europa, non può che facilitare il nostro lavoro. E’ bello vedere come, nonostante le distanze e le diverse situazioni personali, da parte di tutti ci sia la volontà di mettersi a disposizione per dare continuità a quel clima positivo e costruttivo tra i giocatori che ha caratterizzato le ultime estati”.

La delegazione farà ritorno in Italia nella giornata di lunedì.