Under 19 maschile Mondiale, oggi alle 13.45 il quarto di finale con la Lituania

07.07.2017 05:51 di Redazione Pianetabasket.com  articolo letto 366 volte
 Under 19 maschile Mondiale, oggi alle 13.45 il quarto di finale con la Lituania

alle 13.45 al Cairo (Egitto) la Nazionale Under 19 affronta la Lituania nei quarti di finale del Mondiale. L'Italia insegue un piazzamento nelle prime quattro dal 1991, gli Azzurri hanno guadagnato un posto tra le prime otto battendo Iran, Angola e Giappone. Unico ko contro gli Stati Uniti, nell'ultima partita della prima fase.

Così Andrea Capobianco alla vigilia della sfida. “Siamo contenti di essere tra le prime otto ma non ci fermiamo. Nei quarti affrontiamo la Lituania vice-campione d’Europa agli ultimi Under 18, una squadra fisicamente impressionante e che sta giocando un Mondiale di altissimo livello. Chiaro che da ora in poi non esisteranno partite semplici, entrando nei quarti abbiamo toccato un sogno ma è chiaro che vorremmo andare oltre i nostri limiti. Per vincere occorre una partita di attenzione assoluta, col Giappone l’abbiamo portata a casa nonostante il 27% al tiro, dimostrando che in difesa sappiamo fare la differenza quando le cose in attacco non ci riescono. In questi due giorni abbiamo studiato a fondo la Lituania, che ha nel penetra e scarica il suo punto di forza. Dobbiamo scendere in campo con la faccia giusta e la serenità di chi si è preparato nel modo migliore. Il fascino di un Mondiale è che a distanza di 48 ore ti propone avversari così diversi, per taglia e mentalità, come Giappone e Lituania. Sarà fondamentale controllare il ritmo e il punteggio nei primi minuti, nelle precedenti partite la Lituania è spesso scappata via nel primo tempo e poi ha controllato. Come ho detto, non possiamo sbagliare nulla ma una cosa è certa: ci arrenderemo solo al suono della sirena”.

I QUARTI
Italia-Lituania (ore 13.45)
Argentina-Spagna (ore 16.15)
Francia-Canada (ore 18.45)
Stati Uniti-Germania (ore 21.15)

Ottavi di finale
Italia-Giappone 57-55 (21-29)
Italia: Penna 6, Simioni, Caruso, Pajola 2, Visconti 5, Denegri 2, Bucarelli 13, Mezzanotte 4, Massone, Okeke 6, Antelli, Oxilia 19. Coach: Andrea Capobianco.
Giappone: Mikami, Masuda 6, Schafer, Mizuno, Hachimura 22, Enomoto 12, Tsuya, Shigetomi 7, Sugimoto, Kagitomi 8, Nakata. 

IL GIRONE
Italia-Stati Uniti 65-98 (39-53)
Italia: Penna, Simioni 4, Caruso 8, Pajola, Visconti ne, Denegri 14, Bucarelli 8, Mezzanotte 8, Massone, Okeke 11, Antelli 7, Oxilia 5. Coach: Andrea Capobianco.
Stati Uniti: Pritchard 7, Quickley 5, Edwards 8, Reddish 15, Diallo 5, Okogie 2, Huerter 8, King 4, Wiley 9, Langford 2, Washington 20, McCoy 13.

Italia-Iran 64-45
Italia: Penna 11, Simioni 2, Caruso 6, Pajola 3, Visconti ne, Denegri 7, Bucarelli, Mezzanotte 4, Massone, Okeke 15, Antelli, Oxilia 16. Coach: Andrea Capobianco.
Iran: Pourkavehdehkordi 7, Bahram Zad 4, Shahravesh 2, Azari 13, Jafari 2, Samadi 2, Rezaeifar 4, Rezaei 2, Kamalvand, Gholami, Khandanpoor 9, Abedi Jabali.

Italia-Angola 70-66 d1ts (36-29: 64-64)
Italia: Penna 5, Simioni 10, Caruso, Pajola 5, Visconti 11, Denegri 5, Bucarelli 5, Mezzanotte 3, Massone, Okeke 14, Antelli 2, Oxilia 10. Coach: Andrea Capobianco.
Angola: Amandio 7, Dundao 10, Sousa 18, S. Miguel 2, Santos 10, R. Miguel, Ndjungu 7, Valente 6, Domingos 2, Xavier 4, L. Miguel, Da Silva.

Il programma
1 luglio 
Angola-Italia 66-70: Stati Uniti-Iran 108-48

2 luglio 
Italia-Iran 64-45; Stati Uniti-Angola 109-68

4 luglio 
Italia-Stati Uniti 65-98: Iran-Angola 48-69

Classifica:
Stati Uniti 6, Italia 4; Angola 2; Iran 0.