Under 19 maschile Mondiale, Azzurri tra le prime quattro: Italia-Lituania 73-68, domani la semifinale

07.07.2017 17:54 di Redazione Pianetabasket.com  articolo letto 729 volte
 Under 19 maschile Mondiale, Azzurri tra le prime quattro: Italia-Lituania 73-68, domani la semifinale

Battendo la Lituania 73-68 (Denegri il miglior marcatore con 18 punti, poi Oxilia 16 e Mezzanotte 13), la Nazionale Under 19 Maschile si è guadagnata un posto tra le prime quattro al Campionato Mondiale che si sta giocando in questi giorni al Cairo.

La semifinale di un Mondiale rappresenta un eccellente risultato, che una nostra squadra giovanile non raggiungeva dal 1993, col quarto posto ottenuto in Spagna al Mondiale Under 22 (era la squadra di Fucka, De Pol, Frosini, Bonora tra gli altri). Domani in serata gli Azzurri tornano in campo per affrontare la vincente di Argentina-Spagna: l’orario sarà ufficializzato in serata. 

Contro la Lituania la squadra di Andrea Capobianco ha interpretato una partita di grande attenzione ed è così riuscita ad avere la meglio sui vice-campioni d’Europa a livello Under 18, cogliendo il quarto successo nelle cinque partite giocate finora al Mondiale (unico ko con Team USA). 

Gli Azzurri hanno faticato un po’ in avvio e chiuso il primo quarto sul -3 (12-15) ma in avvio di secondo parziale è arrivata l’accelerazione che ha dato una svolta alla partita. L’Italia ha messo insieme un parziale di 14-1 nei primi cinque minuti, toccando la doppia cifra di vantaggio sul 26-16 e da quel momento è sempre rimasta avanti. Il momento migliore è arrivato sul 48-33 ma nel quarto periodo la Lituania è riuscita a tornare a contatto: nel finale, sul -3 Kulboka ha sbagliato la tripla del pareggio mentre dall’altra parte Denegri ha messo i liberi del +5. Masiulis ha riportato la Lituania a -3 a 3 secondi dalla fine ma dalla lunetta la mano di Denegri non ha tremato, spingendo l’Italia verso una semifinale storica e meritatissimo. 

“Abbiamo giocato una partita di estrema disciplina e di cura dei dettagli - ha spiegato coach Capobianco - per battere una squadra come la Lituania e centrare una semifinale storica dovevamo utilizzare cuore e testa. Cuore e testa, al livello più alto. L’abbiamo vinta gestendo al meglio il ritmo, costringendo i nostri avversari a rallentare quando volevano accelerare e viceversa. Anche oggi abbiamo commesso alcuni errori, come è fisiologico, ma questo gruppo non si accontenta mai e domani cercheremo di eliminare anche quelli. Voglio ringraziare la squadra e tutto lo staff, dal primo all’ultimo, per il lavoro svolto in questi mesi, anche nel periodo nel quale io ero impegnato con la Nazionale Femminile. Ieri sera in riunione ho chiesto ai ragazzi se fossero disponibili a fare qualcosa di straordinario, per loro e per il basket italiano. La risposta l’avete vista oggi in campo”.

Domani mattina Andrea Capobianco terrà una lezione tecnica relativa alla Formazione di un Giocatore, nell’ambito di un Clinic organizzato dalla FIBA. Dopo di lui, a prendere la parola sarà John Calipari.

QUARTI DI FINALE
Italia-Lituania 73-68 (31-25)
Italia: Penna 6, Simioni, Caruso, Pajola, Visconti, Denegri 18, Bucarelli 7, Mezzanotte 13, Massone ne, Okeke 8, Antelli 5, Oxilia 16. Coach: Andrea Capobianco.
Lituania: Pazera ne, Stankevicius 13, Kulboka 5, Giedraitis, Sedekerskis 20, Gadiliauskas 3, Vasiliauskas, Zukauskas ne, Masiulis 17, Slavinskas 2, Kupsas ne, Jokubaitis 8.

OTTAVI DI FINALE
Italia-Giappone 57-55 (21-29)
Italia: Penna 6, Simioni, Caruso, Pajola 2, Visconti 5, Denegri 2, Bucarelli 13, Mezzanotte 4, Massone, Okeke 6, Antelli, Oxilia 19. Coach: Andrea Capobianco.
Giappone: Mikami, Masuda 6, Schafer, Mizuno, Hachimura 22, Enomoto 12, Tsuya, Shigetomi 7, Sugimoto, Kagitomi 8, Nakata. 

IL GIRONE
Italia-Stati Uniti 65-98 (39-53)
Italia: Penna, Simioni 4, Caruso 8, Pajola, Visconti ne, Denegri 14, Bucarelli 8, Mezzanotte 8, Massone, Okeke 11, Antelli 7, Oxilia 5. Coach: Andrea Capobianco.
Stati Uniti: Pritchard 7, Quickley 5, Edwards 8, Reddish 15, Diallo 5, Okogie 2, Huerter 8, King 4, Wiley 9, Langford 2, Washington 20, McCoy 13.

Italia-Iran 64-45
Italia: Penna 11, Simioni 2, Caruso 6, Pajola 3, Visconti ne, Denegri 7, Bucarelli, Mezzanotte 4, Massone, Okeke 15, Antelli, Oxilia 16. Coach: Andrea Capobianco.
Iran: Pourkavehdehkordi 7, Bahram Zad 4, Shahravesh 2, Azari 13, Jafari 2, Samadi 2, Rezaeifar 4, Rezaei 2, Kamalvand, Gholami, Khandanpoor 9, Abedi Jabali.

Italia-Angola 70-66 d1ts (36-29: 64-64)
Italia: Penna 5, Simioni 10, Caruso, Pajola 5, Visconti 11, Denegri 5, Bucarelli 5, Mezzanotte 3, Massone, Okeke 14, Antelli 2, Oxilia 10. Coach: Andrea Capobianco.
Angola: Amandio 7, Dundao 10, Sousa 18, S. Miguel 2, Santos 10, R. Miguel, Ndjungu 7, Valente 6, Domingos 2, Xavier 4, L. Miguel, Da Silva.