Siame non vede l’ora di aiutare lo Zambia a FIBA AfroBasket 2017

19.01.2017 11:18 di Simone Sperduto  articolo letto 185 volte
Fonte: FIBA
Siame non vede l’ora di aiutare lo Zambia a FIBA AfroBasket 2017

Cinque anni dopo aver lasciato lo Zambia per conseguire i suoi studi accademici giocando a basket negli Stati Uniti, Paston Siame vuole dar eil suo contributo in vista di FIBA Afrobasket 2017, che si terrà a Brazzaville (Repubblica del Congo).

Per accedere al tabellone principale di Afrobasket 2017 lo Zambia dovrà vedersela con: Mozambico, Sudafrica, Zimbawe e Angola.

Secondo il giovane Siame, lo Zambia potrà farcela se riusciranno a prepararsi nel modo giusto: "Sarei davvero grato di aiutare la mia nazionale a qualificarsi e addirittura a vincere il torneo. Guardando la velocità con la quale questo sport sta crescendo penso che la qualificazione sia alla nostra portata”.

Siame ha impressionato gli scout durante Basketball Senza Frontiere del 2011 in Sudafrica e ora gioca all’Arizona Christian University.

È considerato uno dei migliori dello Zambia e ha rappresentato il continente africano al Nike Hoops Summit nel 2012.

È dal 1989 che lo Zambia non partecipa alla rassegna continentale ma se anche Chansa Mufwaume, Given Kalipinde e Arthur Zulu (giocano all’estero) faranno parte della nazionale allora lo Zambia può sognare.