Qualificazioni Europeo 2015, a Riga Lettonia-Italia 70-59

15.06.2014 21:36 di Redazione Pianetabasket.com  articolo letto 1176 volte
Fonte: Ufficio Stampa FIP
Qualificazioni Europeo 2015, a Riga Lettonia-Italia 70-59

La Nazionale Femminile è stata sconfitta dal Lettonia nel terzo impegno delle qualificazioni all’EuroBasket Women 2015. A Riga le Azzurre sono state superate 70-59 ma rispetto all’opaca prestazione offerta in Portogallo la squadra di Roberto Ricchini ha mostrato progressi incoraggianti rimanendo avanti per 25 minuti contro la capolista imbattuta del girone C.

La migliore marcatrice dell’Italia è stata Giorgia Sottana con 17 punti, in doppia cifra anche Masciadri a quota 11. Domani mattina la Nazionale vola a Tallinn, dove mercoledì è attesa dalla sfida chiave contro l’Estonia, che oggi ha regolato il Portogallo 67-60.

“Sapevamo che questa sarebbe stata una partita durissima - ha detto coach Ricchini a fine partita - ma sono soddisfatto dell’atteggiamento delle ragazze, dovevamo ritrovare fiducia dopo il passo falso in Portogallo soprattutto in vista della partita che ci attende a Tallinn e che potrebbe essere decisiva. La Lettonia è stata più continua di noi nel corso della partita, nel terzo quarto abbiamo avuto un passaggio a vuoto e ci hanno punito col 22-7 che ha fatto la differenza. Rimane però la bella reazione dopo il ko di Coimbra”.

LA CRONACA - Sottana, Crippa, Masciadri, Santucci e Laterza hanno composto il quintetto scelto da Ricchini e col 4-0 iniziale siglato da Crippa e Sottana l’Italia ha mostrato subito un’altra faccia rispetto a quella impacciata di Coimbra: Kreslina ha messo il canestro dell’11-6 completando un break di 11-2 ma Crippa e Dotto hanno riportato avanti l’Italia sul 15-16. Pur soffrendo terribilmente la fisicità di una squadra con ben cinque giocatrici sopra l’1.90 (29-16 il conto a rimbalzo dopo venti minuti, 51-32 alla fine), l’Italia ha continuato ad attaccare con giudizio e affidandosi alla buona vena offensiva di Sottana è rimasta avanti per tutto il primo tempo, poi chiuso sul 27-28.

Come contro il Portogallo, la Lettonia ha prodotto l’accelerazione in apertura di terzo quarto, quando ai punti da sotto di Putnina si sono aggiunti quelli delle triple di Kreslina e Priede: le Azzurre hanno progressivamente smarrito lucidità in attacco e col passare dei minuti la Lettonia ha preso il largo. Il terzo quarto si è chiuso sul 49-35 ma a 4 minuti dalla sirena, sul 57-41 e con l’Italia sul punto di cedere, Sottana e Consolini hanno messo insieme l’8-0 che ha spaventato le padrone di casa sul 57-49 e ha confortato Ricchini in vista della partita di Tallinn. Da Baiba Eglite e Putnina sono arrivati i punti che hanno consegnato la vittoria e il primato solitario alla Lettonia, di Babkina la tripla sulla sirena che ci ha condannati al -11.

Mercoledì l’Italia si gioca le residue speranze di qualificazione a Tallinn, vietato perdere.

Lettonia-Italia 70-59 (19-18; 27-28; 49-35)
Lettonia: Tamane 1 (0/1), Z. Eglite 2 (1/1, 0/4), Babkina 12 (2/5, 1/2), Liepkaine (0/1), Priede 5 (1/2, 1/2), Putnina 12 (2/6, 1/3), Jakobsone, Steinberga 5 (1/7), Krastina 6 (0/1, 2/3), Melnika 4 (2/3), Kreslina 13 (1/4, 3/5), B. Eglite 10 (5/6, 0/5). Coach: Ainars Zvirgzdins
Italia: Consolini 9 (0/5, 1/2), Fassina (0/2), Pastore (0/1, 0/1), Sottana 17 (7/11, 0/3), Dotto 2 (1/5, 0/1), Santucci 7 (3/6), Masciadri 11 (3/5, 1/5), Spreafico 5 (0/2, 1/3), Crippa 7 (3/6), Laterza (0/2), Zandalasini 1 (0/1), Bestagno (). Coach: Ricchini.

Arbitri: Cmikiewicz (Polonia), Reiter (Germania), Hrusa (R. Ceca)
Commissario FIBA: Erich Kratschmer (Austria)

T2P: Lettonia 15/37; Italia 17/46.
T3P: Lettonia 8/24; Italia 3/16.
TL: Lettonia 16/24; Italia 16/27.
Rimbalzi: Lettonia 51; Italia 32.
Palle recuperate: Lettonia 8; Italia 12.
Assist: Lettonia 13; Italia 12.
Falli commessi: Lettonia 25; Italia 23.