Nazionale Sperimentale, a Chengdu Italia-Francia 66-70. Domani contro lo Jinqiang

11.07.2014 17:51 di Redazione Pianetabasket.com  articolo letto 855 volte
Fonte: Ufficio Stampa FIP
Nazionale Sperimentale, a Chengdu Italia-Francia 66-70. Domani contro lo Jinqiang

 Nel torneo di Chengdu, seconda sconfitta per la Nazionale Sperimentale, battuta 66-70 dalla Francia in una gara giocata punto a punto sino alla fine. Il miglior realizzatore dell'Italia è stato Stefano Tonut con 22 punti; in doppia cifra anche Mattia Udom con 11.
 
“Abbiamo disputato un'ottima partita – ha affermato Attilio Caja, allenatore della Nazionale Sperimentale – interpretata molto bene da tutti. Abbiamo avuto in mano la palla della vittoria, ma purtroppo non siamo riusciti a sfruttarla, sarebbe stato il giusto premio per quanto fatto. La gara giocata oggi è la dimostrazione che attraverso il lavoro, la determinazione e il sacrificio si può sopperire al gap fisico e di esperienza. Avevamo iniziato il nostro percorso di maturazione proprio con la Francia in Puglia, oggi abbiamo dimostrato che rispetto a quelle gare siamo cresciuti, giocando la nostra miglior gara contro i transalpini. Ricevere i complimenti dai giocatori e dallo staff francese è una grande soddisfazione: significa che abbiamo costruito qualcosa di importante”.
 
Domani ultima gara della Tournée in Cina per gli Azzurri, che affronteranno lo Jinqiang Blue Whale, squadra professionistica cinese (ore 14.30 in Italia).
 
 
- La cronaca -
Arcidiacono, Mian, Abass, Pini e Tonut il quintetto iniziale dell'Italia. Avvio equilibrato, con i francesi sopra 6-9 a metà primo quarto. Le basse percentuali da tre (37% a fine prima frazione) non aiutano gli Azzurri, che però tornano avanti proprio con tre triple consecutive (una Abass e due Saccaggi): 17-14 Italia, punteggio con cui si chiude il periodo. Si rispondono colpo su colpo le due squadre nel secondo quarto, alternandosi spesso il vantaggio, ma a 5' dall'intervallo il punteggio è in parità: 26-26. Vanno anche sul +5 gli Azzurri (35-30) prima di subire il parziale di 0-10 della Francia, che all'intervallo lungo è avanti 35-40.
 
Ad avvio terzo periodo partono forte i francesi, che allungano sul +14 (35-49) dopo 2'30''. Gli Azzurri aumentano l'intensità e riescono a tornare sul -5 (50-55) a 1'30'' dalla fine del periodo, prima di chiudere il quarto sul -4 (53-57) grazie alla tripla sul suono della sirena di Daniele Sandri. Il vantaggio della Francia resta invariato quando mancano 5' alla fine dell'incontro (59-63). Ci credono gli Azzurri, che trovano il sorpasso con i punti di Mian e i canestri di Tonut: 66-65 Italia a 1'50'' dal termine. La gara resta in equilibrio sino alla fine, ma nel finale è la Francia a rimanere più lucida: vincono i francesi 66-70.
 
 
Italia-Francia 66-70 (17-14, 35-40, 53-57)
Italia: *Arcidiacono 2, Chillo ne, *Mian 7, Baldi Rossi 5, Rullo 2, Sandri 4, *Abass 5, Saccaggi 8, *Pini, Udom 11, *Tonut 22. Coach: Caja. Assistente: Lepore
Francia: *Rousselle 17, *Julien 7, Lacombe 4,  M'Baye ne, Aboudou 2, Morency 4, *Sy 15, Poirier 3, *Camara 13, Invernizzi ne,  Prenom 3, *Moerman 2. Coach: Donnadieu