Nazionale A femminile, Italia-Israele 77-79 dopo due overtime

Domani ultimo impegno con la Cina (ore 20.30, diretta streaming su www.fip.it)
24.05.2014 23:51 di Redazione Pianetabasket.com  articolo letto 1052 volte
Fonte: Ufficio Stampa FIP
Giorgia Sottana
Giorgia Sottana

Seconda sconfitta per l’Italia al torneo di Castel San Pietro Terme: le Azzurre sono state battute da Israele (77-79) dopo due tempi supplementari e domani tornano in campo per l’ultimo impegno, contro la Cina (20.30, diretta streaming su www.fip.it). La squadra di Roberto Ricchini ha giocato un ottimo primo, evidenti i passi avanti rispetto alle precedenti uscite. La migliore marcatrice delle Azzurre sono state Raffaella Masciadri e Giorgia Sottana con 15 punti, in doppia cifra anche Lavinia Santucci a quota 12.

LA CRONACA - L’avvio dell’Italia è stato più che convincente, il quintetto scelto da Ricchini (Dotto, Crippa, Masciadri, Fassina e Correal) ha trovato buone soluzioni in attacco fino al 16-8 dopo minuti: Israele ha prontamente risposto con le iniziative di Doron e Cohen e trovato il sorpasso sul 22-24: le due triple consecutive di Masciadri hanno riportato avanti la squadra di Ricchini (31-24) e all’intervallo lungo si è andati sul 36-34.

Israele ha trovato il primo vantaggio significativo in avvio di terzo quarto, i due liberi di Epstein hanno portato Israele sul 45-38. La reazione dell’Italia ha portato la firma di capitan Masciadri, protagonista della rimonta (45-46) con 6 punti consecutivi e la tripla frontale del -1. I 5 punti consecutivi di una scatenata Cohen in apertura di ultimo quarto ci hanno nuovamente fatto scivolare sul -6 (47-53) e poi è stata ancora l’ex giocatrice di Schio e Taranto a realizzare in penetrazione i punti del +8 (51-59) a 4 minuti dalla fine. L’Italia è tornata a contatto negli ultimi minuti con grande generosità (3 punti di Santucci, Sottana e poi la tripla di Masciadri per il pareggio a quota 64 a 8 secondi dalla fine) e i regolamentari si sono chiusi sul 64 pari con l’errore di Cohen a fil di sirena.

Nel primo overtime Crippa e Sandri hanno tenuto l’Italia in linea di galleggiamento (68 pari) e poi ci ha pensato la magia di Giorgia Sottana in penetrazione a fissare il punteggio sul 72-72 a 2 secondi dalla fine. Nel secondo supplementare Israele ha allungato sul 78-74, fatali per le Azzurre i tanti errori dalla lunetta mentre dall’altra parta Cohen ha portato il punteggio sul 75-79 a 49 secondi dalla sirena.


Italia-Israele 77-79 (20-19; 36-34; 47-48; 64-64; 72-72)
Italia: Consolini 3, Dotto 8, Sottana 15, Gatti, Zanoni 2, Santucci 12, Masciadri 15, Zandalasini, Crippa 8, Fassina 3, Pastore 5, Sandri 4, Correal 2. Coach: Ricchini.
Israele: Levitsky 10, Ganor, Abramzon 4, Cohen 18, Doron 21, Zairy, Epstein 17, Kolodny 2, Shafir 3, Diamant, Dori, Fleischer 2, Kalin, Ben Nun 2. Coach: Inbaladan

Prima giornata
Israele-Cina 72-69: Italia-Bulgaria 66-74

Seconda giornata
Cina-Olanda 73-51; ITALIA-Israele 77-79

Classifica: Israele 2-0, Bulgaria 1-0, Cina 1-1; Olanda 0-1, Italia 0-2.


Terza giornata

Ore 18.30 Bulgaria-Olanda; ore 20.30 ITALIA-Cina