Mushandu, nato in Italia, aspetta la chiamata dello Zimbabwe per la svolta

04.02.2017 00:01 di Simone Sperduto  articolo letto 355 volte
Mushandu, nato in Italia, aspetta la chiamata dello Zimbabwe per la svolta

Tondi Mushandu, in forza al Castleton University negli USA, vorrebbe giocare per la sua nazionale a AfroBasket2017.  

Il giocatore nato in Italia è pronto per giocare per la nazionale dei suoi genitori e per ora aspetta la chiamata del coach Emmanuel Mukandi.

Lo Zimbabwe deve passare per le qualificazioni della zona sei. Significa che dovrà vedersela con Mozambico, Zambia, Sudafrica e Angola.

"Sono prontissimo ma nessuno mi ha contattato finora. L’unico problema è l’organizzazione dovuta agli impegni scolastici ma mi sento pronto” ha dichiarato il giovane cestista.  

Due anni fa in Tunisia, lo Zimbabwe ha chiuso il torneo all’ultimo posto dopo oltre 30 anni di assenza.  

"Ho sempre detto di voler giocare per lo Zimbabwe. Sono nato in Italia, cresciuto negli USA ma il mio cuore batte per la nazione dalla quale provengono i miei genitori e un giorno vorrei vedere la nazionale di basket raggiungere obiettivi importanti. Il potenziale per fare bene c’è.”