La Francia evita la trappola russa dopo un tempo supplementare

23.02.2018 23:33 di Mathis Padjasek Twitter:   articolo letto 378 volte
La Francia evita la trappola russa dopo un tempo supplementare

Con un Boris Diaw omnipresente (23 punti, 7 rimbalzi, 7 assist, 11 falli ricevuti) che segna il canestro della vittoria a 4 secondi dal suono della sirena, la Francia vince una battaglia molto equilibrata e fisica contra una squadra russa sorprendente.

In un inizio molto difensivo, la Francia comincia meglio con un 9-2 dopo 5 minuti. Time out della Russia che permette di ritornare a 11-9 rapidamente poi pareggiare sulla sirena 12-12. La partita é molto chiusa con tiri forzati  (15/42 da 3 punti alla fine per le 2 squadre). Il secondo tempo rimane più aperto, le 2 squadre attaccano meglio pero non c’é nessun gioco in transizione, le squadre mostrano un’organizzazione molto ruvida senza divario superiore ai 4 punti, la Russia davanti alla pausa: 29-28.

Il secondo tempo continua con un ritmo lento e difensivo, verso la fine la Russia riesce a distaccarsi 41-36 però la Francia prende un time out e torna davanti dopo 30 minuti 43-41 in una partita molto indecisa. Dopo 35 minuti il punteggio è ancora parità a 47-47; la Francia accelera per rimanere davanti 56-49. Time out Russia importante per ritornare a 58-58 prima dell’ultimo minuto pazzesco. 61-61 con l’ ultimo possesso per i russi. Dopo un tiro sbagliato rimbalzo offensivo ma Karasev fallisce, solo e vicinissimo al canestro, sulla sirena: fatale per il futuro. Overtime.

Il punteggio nel supplementare è sempre serrato: 70-70 con 2 minuti da giocare. I russi vanno verso la vittoria ma Diaw risponde e segna un canestro importantissimo con 4 secondi al cronometro 75-74. La Russia prende il suo ultimo time out però sull'ultimo possesso Lacombe ruba la palla e la Francia esulta nel suo stadio in ebollizione. Finisce 75-74.

Boxscore: 23 Diaw, 11 Lacombe, 10 Koffi per la Francia; 17 Kulagin, 16 Karasev, 13 Khvostov, 10 Zubkov per la Russia.